Pesaro e il Gargano nel cuore....

Viaggio in treno 2' di lettura 13/06/2017 - Il punto... di Francesco Taronna. Ti allontani alcuni giorni da Pesaro, città nella quale vivi, tu che sei un attento osservatore delle sue cronache presenti e passate, e improvvisamente, durante il viaggio del rientro, ti rendi conto che hai chiuso ogni rapporto con la realtà che riempie il tuo quotidiano.

Sai quasi tutto dei tuoi affetti più stretti ma nulla della gente che riempie le pieghe del tuo esistere, dell'amico con il quale prendi il caffè in uno dei tanti bar del Centro, del conoscente che quasi tutti i giorni ti chiede delle eventuali novità, del signore che ti ferma in piazza del Popolo e dal sellino della sua bici chiede conferme alla elaborazione delle sue emergenze mentali, dei ragazzi "assistiti " che ti sfilano davanti in via Rossini o via Branca e uno dopo l'altro ti lanciano il loro saluto "ciao, Francesco! " e proseguono soddisfatti poiché a ciascuno di loro ho inviato un ciao e un cenno di consenso con la mano, le Amiche e gli Amici della rete e i tanti altri che rappresentano il mio convivere con l'esterno.

Ti chiedi se anche gli altri avranno rivolto per un attimo il loro pensiero verso di te e ti rispondi che, per il semplice fatto che tu li abbia pensati, oggettivamente appartengono al tuo mondo e meritano i tuoi pensieri e il tuo affetto.

Sali sul treno che ti riporta a Pesaro nel presente e con la mente scivoli dolcemente verso i giorni appena trascorsi sul Gargano, in quattro, due sorelle e due fratelli, dopo un anno ci siamo incontrati nuovamente, io il minore del gruppo. Rifai un balzo in avanti e pensi a domani, uno sguardo alla cronaca locale dei giorni di assenza, un giro sul lungomare, al Porto e in Centro, qualche scambio di opinioni per carpire le eventuali novità o le situazioni in evoluzione e via verso le deliziose nipotine da recuperare, la minore al nido, la grande alla scuola materna, aspettando la figlia minore che arriva per il pranzo, portando con se, in grembo, il terzo nipotino.
La sera o al mattino, appena sveglio, riordino le idee, le informazioni, raccolgo le emozioni e le condivido con voi!

A presto!






Questo è un articolo pubblicato il 13-06-2017 alle 08:51 sul giornale del 14 giugno 2017 - 2068 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, vivere pesaro, notizie pesaro, Francesco Taronna, il punto, articolo, Viaggio in treno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aKhs

Leggi gli altri articoli della rubrica Il punto......