Calcio: Gabicce Gradara, il sogno salvezza è divenuto realtà

Alessandro Rossi Gabicce Gradara calcio 3' di lettura 04/05/2017 - La speranza ha ceduto il passo alla certezza, il Gabicce Gradara ha conquistato la permanenza nel Campionato di Promozione, un sogno divenuto realtà domenica 30 aprile 2017, in attesa della festa finale domenica 7 maggio allo Stadio "Magi" di Gabicce Mare ore 16.30, dove i rossoblu incroceranno gli scarpini con l'altra matricola FC Senigallia e, vada come vada, sarà comunque salvezza.

Un cammino altalenante quello degli adriatici, alla prima apparizione in Promozione, dopo aver lasciato il porto e navigato in acque sicure per le prime otto giornate, dalle decima, le mareggiate iniziano a farsi intravedere. Lo scoglio dei 15 punti inizia a farsi pesante e sarà necessario un cambio di rotta e un nuovo timoniere per ritrovare il vento in poppa. Non più un everest dunque, questa salvezza, la ritrovata vitalità del reparto offensivo con Alessandro Rossi che timbra le 15 reti, quattro vittorie, due sconfitte e due pareggi nelle ultime otto gare, con il fattore casalingo che sembra contare nuovamente qualcosa (20 punti in casa 18 in trasferta). 32 i gol fatti e 33 subiti, 38 i punti in graduatoria, ad una giornata dal termine di questo tortuoso cammino.

L'Happy ending è comunque arrivato, come sottolinea il tecnico rossoblu Alberto Angelini: "Sono sempre stato convinto dei valori e dello spessore di questi giocatori, oltre ad essere splendide persone, sin dal mio arrivo, hanno subito dimostrato determinazione e volontà. Sono molto felice, specie per la modalità con la quale i ragazzi si sono conquistati questo traguardo, senza passare per i play-out e con una giornata di anticipo. Un Campionato di buon livello, con tanti giovani interessanti e di grande potenziale, abbiamo dovuto fare i conti con diverse assenze, infortuni, un organico alle volte risotto all'osso, ma, nonostante ciò, ne siamo usciti a testa alta. Voglio sottolineare e ringraziare il grande lavoro compiuto da tutti i collaboratori, lo staff, la società e chi si adopera dietro le quinte, persone sempre positive. Non posso non riconoscere i meriti di mister Paolo Cangini, a cui faccio i complimenti per il lavoro svolto e per lo splendido gruppo che ha creato, evidenziarne le qualità indiscusse è stato il passo successivo. Domenica poi festeggeremo, ho vissuto una bella esperienza, persone ottime e la mia disponibilità a proseguire c'è, la decisione però spetta alla società, intanto godiamoci questo bel momento".

Grande gioia anche nelle parole di Capitan Elia Fabbri: "Sono molto contento e soddisfatto per me, la squadra, la società che non ci ha mai fatto pressione nonostante le difficoltà che abbiamo incontrato, per i nostri giovani, alcuni del nostro vivaio che sono cresciuti davvero tanto e si sono rivelati fondamentali. Dopo un avvio brillante siamo caduti nel vortice delle sabbie mobili, poi con l'arrivo di mister Angelini abbiamo ritrovato punti e convinzione, una vittoria che va condivisa con lui, con mister Cangini, con il nostro spettacolare pubblico, i tifosi e tutti color che ci hanno creduto. Una salvezza che equivale alla vittoria del campionato, dopo i momenti di appannamento, gli infortuni, i risultati che non arrivavano, finalmente possiamo dire che ci siamo salvati, grazie a tutti, una grande gioia aver preso parte a questa avventura".

Domenica 7 maggio ore 16,30 la società Gabicce Gradara chiama i cittadini di Gabicce Mare e Gradara allo Stadio "Magi", sosteniamo la squadra della nostra città!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-05-2017 alle 05:28 sul giornale del 05 maggio 2017 - 1186 letture

In questo articolo si parla di sport, gradara, gabicce, Gabicce Gradara calcio, asd gabicce gradara, alessandro rossi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aI1A





logoEV