Giornate Fai di primavera, alla scoperta dei tesori di Pesaro

la Cripta di San Decenzio Anche quest’anno torna l'appuntamento più importante del FAI (Fondo Ambiente Italiano). Per l'occasione, a Pesaro si aprono al pubblico Palazzo Montani Antaldi, la Cripta di San Decenzio, Palazzo Mazzolari Mosca, Villa Almerici (ora Vismara – “il Giardino di Santa Maria”) e il Giardino di Villa Guerrini “Le Limonaie di Muraglia” con l’Oratorio di Sant’Emidio

Palazzo Montani Antaldi, il Giardino di Villa Guerrini ‘Le Limonaie di Muraglia’ con l’Oratorio di Sant’Emidio, la Cripta di San Decenzio, Palazzo Mazzolari Mosca, Villa Almerici (ora Villa Vismara Currò – “Giardino di Santa Maria”) a Pesaro. E ancora Palazzo Odasi Bonaventura – casa della poesia, la Cappella Musicale S.S. Sacramento, il borgo di Castelcavallino e la Pieve di San Cassiano a Urbino; la Chiesa di San Filippo, la Chiesa di San Carlo e la Corte Bassa a Fossombrone; la Chiesa di Santa Maria in Val d’Abisso e il Mulino Vagnarelli a Piobbico; il Santuario di Santa Maria delle Stelle a Cagli; la Chiesa di San Pietro in Valle e la Biblioteca Federiciana a Fano. Sono le stupende proposte della Delegazione FAI Pesaro Urbino nell’ambito della XXV edizione delle “Giornate FAI di Primavera”, in programma sabato 25 e domenica 26 marzo.

Per quanto riguarda Pesaro, il Comune partecipa all'iniziativa con gli assessorati alla Bellezza e alla Crescita. Protagonisti delle Giornate FAI, saranno infatti non solo i Beni, ma, ancora una volta, le scuole, con le visite guidate a cura degli “Apprendisti Ciceroni”. Gli istituti coinvolti sono: liceo classico “Mamiani”, liceo scientifico “Marconi”, liceo artistico “Mengaroni”, liceo classico e scientifico “La Nuova Scuola”, istituto tecnico agrario “Cecchi”, scuola media “Galilei”, istituto comprensivo “Alighieri”, scuola media “Manzoni”, istituto comprensivo statale “Leopardi”, istituto comprensivo “Pirandello”. Guida per la visita della Cripta di San Decenzio, l’archeologa Laura Cerri.

Tra le iniziative speciali, domenica 26, nell’ambito della visita alla Cripta, alle ore 18, in occasione dell’Early Music Day, è in programma “Un vespro per San Decenzio”, concerto a cura dell’assessorato alla Bellezza, in collaborazione con “E lucevan le stelle Music”. Alle “Giornate FAI di Primavera” collabora attivamente anche il conservatorio musicale “G. Rossini”, i cui allievi saranno protagonisti di alcuni piacevoli momenti musicali sia sabato che domenica.

Info: www.pesarocultura.it Dal 14 marzo informazioni ed elenco completo dei beni aperti: www.giornatefai.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-03-2017 alle 10:34 sul giornale del 21 marzo 2017 - 2900 letture

In questo articolo si parla di cultura, fai, pesaro, Comune di Pesaro, Cripta di San Decenzio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/aHCY





logoEV