Calcio a 5: PesaroFano contro Grosseto per avvicinarsi al sogno

PesaroFano 1' di lettura 24/02/2017 - Cinque partite alla fine e il traguardo, cullato sin dalla vigilia di campionato, si avvicina sempre di più per un'Italservice PesaroFano che nel girone di ritorno ha innestato una marcia superiore alle rivali, centrando sempre il bottino pieno. Sabato 25 febbraio al PalaCampanara (col nuovo orario delle 17,30) arriva il Grosseto.

“Tre partite in otto giorni da sostenere non sono uno scherzo ma le nostre rotazioni, che sono molto lunghe, aiutano nel recupero delle energie, sia fisiche che nervose. Questa settimana si vedrà la differenza” spiega Miguel Weber, dall'alto della sua esperienza. Il portierone è soddisfattissimo della scelta fatta: “Cercavo una società con ambizioni e qui l'ho trovata. Vogliamo assicurarci la promozione matematica il prima possibile, ma la resistenza degli avversari in qualche modo ci gratifica e tiene alti anche i nostri stimoli”.

All'inizio di stagione era Prato la rivale principale, poi è stata lotta serrata con Arzignano, questo è il momento di Milano, campo al quale si guarderà con attenzione per via del risultato che potrebbe spalancare anzitempo le porte della serie A: “Loro non mollano, ed è bello così – commenta Weber -. Mentre Arzignano ha perso un po' di forza. Ma io guardo in casa nostra, perché siamo noi gli artefici del nostro destino: ero sicuro e consapevole della forza della nostra squadra. Bisognerà fare attenzione alla rapidità del Grosseto, al quale piace attaccare in velocità”.

Ospiti della società, questa volta, saranno gli atleti del football americano, i Ranocchi Uta neo-promossi in serie A1: un gemellaggio più che simbolico.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-02-2017 alle 09:55 sul giornale del 25 febbraio 2017 - 697 letture

In questo articolo si parla di fano, sport, pesaro, calcio a 5, serie A2, italservice, italservice pesarofano, pesarofano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGNx





logoEV