Volley, Coppa Italia A2 femminile: myCicero in finale con Filottrano

Volley, Coppa Italia A2 femminile: myCicero in finale con Filottrano 5' di lettura 16/02/2017 - Sarà un discorso tutto marchigiano l’edizione 2016/2017 della Coppa Italia di A2: Lardini Filottrano contro myCicero Pesaro, prima contro seconda in campionato, a decretare la vincitrice.

Degradi firma con una schiacciata il primo punto della partita. Legnano riporta subito il punteggio in parità ma Pesaro riconquista il vantaggio grazie al punto di Rossella Olivotto. L’errore in battuta di Di Iulio consente alla Sab Grima di tornare in parità. E’ ancora una schiacciata di Degradi a portare la myCicero in vantaggio al termine di una lunghissima serie di scambi: Pesaro tenta la fuga grazie al punto segnato dal muro di Olivotto. Legnano prova a fermare la fuga pesarese ma le rossoblù allungano il distacco (7-4). Sab Grima cerca ancora di fermare l’avanzata pesarese e riesce a ridurre il distacco a -1 (8-9), Mastrodicasa e compagne non demordono e si riportano rapidamente a +3 (12-9). Le lombarde riescono a riportare il punteggio in parità (13-13) ma Pesaro si riporta davanti e con una pipe di Degradi riporta il vantaggio a +2 (15-13). A questo punto coach Pistola ferma il gioco e il distacco torna a +1 (15-14). Uno scambio lunghissimo termina con un bellissimo punto messo a segno da Di Iulio che riporta Pesaro +3. L’ace di Santini porta le rossoblù a +4 e Pistola ferma nuovamente il gioco (18-14). Time out che dà i suoi frutti perché Legnano mette a segno un parziale di 3-0 e si rifà sotto (17-18). Adesso è Bertini a fermare il gioco e la sosta si rivela propizia perchè Pesaro mette a segno due punti e grazie alla schiacciata di Kiosi si porta a +2 (20-18). Ma Legnano non demorde e con un parziale di 2-0 impatta sul 20-20. Pesaro però risponde per le rime e torna a +2 (22-20). L’ingresso di Muzi nelle file di Legnano riporta la Sab Grima in parità (22-22). La myCicero torna in vantaggio grazie al punto di Olivotto, ma Legnano impatta nuovamente sul 23-23. Sono addirittura le giallonere ad ottenere il primo set point e Bertini chiama time out. Una bella fast di Mastrodicasa riporta la situazione in parità (24-24), e diventa decisivo l’ingresso di Pamio che, con una diagonale, porta Pesaro in vantaggio e ancora Mastrodicasa a chiudere un primo set bello e combattuto (26-24).

Primo punto del secondo parziale va a Pesaro, grazie all’errore in battuta di Legnano, doppiato con la schiacciata di Degradi. Le lombarde però sono in partita e impattano sul 3-3. Un altro errore in battuta di Legnano riporta Pesaro in vantaggio ma la situazione torna in parità (4-4). Pesaro riprende a guidare il gioco con la schiacciata di Olivotto ma Legnano recupera subito (5-5). Pesaro prova a fuggire portandosi a +2 (7-5), ma la Sab Grima cerca di restare incollata alle padrone di casa: uno scambio lunghissimo termina con una schiacciata di Mastrodicasa che porta Pesaro a +3 (9-6). Con Santini in battuta le rossoblù volano a +4 (11-7) e Pistola ferma il gioco. Legnano prova a accorciare le distanze ma le pesaresi portano il vantaggio a +5 (14-9 e 16-11). Tutto finito? Niente affatto: la Sab Grima non molla e complice qualche errore pesarese torna prima a -3 (16-13) e poi a -2 (18-16). Bertini ferma il gioco ma non le ospiti che impattano sul 18 pari. Anche questo set è molto tirato e Pesaro si riporta a +2 (20-18) grazie agli attacchi di Degradi e Olivotto. Questa volta è Pistola a chiamare time out ma non sortisce l’effetto desiderato: una schiacciata di Degradi allunga il vantaggio a +3 (21-18). Gli errori in battuta di Legnano continuano a aiutare la myCicero (22-19) che però “ricambia” subito (22- 20). Un attacco di Olivotto mantiene il vantaggio pesarese a +3 (23-20) e Pesaro si regala tre set-ball che però non sfrutta perché Legnano è viva: non serve neanche il time out chiamato da Bertini perché De Lellis e compagne, con un break di 3-0 pareggiano (24-24). Ma la myCicero sente che il traguardo è vicino e non si lascia scappare l’occasione: due attacchi vincenti di Kiosi e Santini regalano il set e la finale a Pesaro.

Raggiunto l’obiettivo i due allenatori danno spazio alle seconde linee e, di fatto, comincia un’altra partita nella partita Il primo punto è di Legnano, subito pareggiato da Silvia Bussoli. La partita prosegue punto a punto fino al 6-6 quando Pesaro prova la fuga con un parziale di 3-0 (9-6). Legnano tenta la reazione ma sono le rossoblù ad allungare il vantaggio a +4 (11-7). Pistola ferma il gioco e l’avanzata pesarese e la Sab Grima si fa sotto e con un parziale di 3-0 si porta a -1 (10-11). Le rossoblù non cedono e si portano a +5 (15-10).

Sab Grima accorcia il distacco (15-12 e 17-15) ma Pesaro non demorde e si riporta a +5 sul finire della frazione (20-15). Un parziale di 3-0 riporta Legnano a -3 (da 18-23 a 20-23), però la myCicero non cede e con un controparziale di 3-0 si porta a un passo dalla vittoria (24-20), che arriva grazie ad un errore giallonero.

“Abbiamo conquistato la finale contro Filottrano – così Rimoldi a fine partita – che conosciamo bene: una squadra tosta. Sono contenta perché stasera ci siamo espresse sui nostri livelli e il risultato si è visto”.

MYCICERO – SAB GRIMA 3-0 (26-24; 26-24; 25-21)

MYCICERO PESARO: Santini 7, Mastrodicasa 6, Di Iulio 1, Degradi 8, Olivotto 12, Kiosi 11; Ghilardi (L), Pamio 2, Bussoli 4, Gamba, Rimoldi, Tonello 3. All.: Bertini.
SAB GRIMA LEGNANO: Figini 8, De Lellis, Grigolo 10, Furlan 6, Mingardi 8, De Lellis, Coneo 7; Paris (L) , Muzi 2, Bossi, Kosareva 8, Mazzotti 1. N.e.: Facchinetti. All.: Pistola.

ARBITRI: Brancati, Mattei.

myCicero: battute sbagliate 10, battute vincenti 2, ricezione 62% (prf. 29%), attacco 47%, errori 19, muri 6.
Sab Grima: battute sbagliate 13, battute vincenti 2, ricezione 61% (prf. 27%), attacco 37%, errori 23, muri 6.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-02-2017 alle 09:03 sul giornale del 17 febbraio 2017 - 1163 letture

In questo articolo si parla di sport, finale, filottrano, pesaro, volley, coppa italia, sport pesaro, volley pesaro, mycicero

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGuN





logoEV