Vis Pesaro, espugnato Castelfidardo per 1-2: decidono Rossi e Comi, accorcia Galli (su rigore)

3' di lettura 12/02/2017 - È una Vis che lotta come un leone, soffre e porta a casa il massimo desiderabile quella che vince al "Mancini" di Castelfidardo per 1-2 in una gara difficilissima su un campo pesante.

Autori delle pregevoli reti biancorosse Rossi e Comi. Accorcia Galli su un rigore contestato. Ecco la cronaca della gara.

I pesaresi, oggi in campo con la classica muta biancorossa, scendono in campo con il già proficuo 3-4-3 nel segno del trio offensivo Comi-Costantino-Ridolfi. Il Castelfidardo del subentrato Bolzan, dal canto suo, si affida al tandem Galli-Soragna.

Primissimi minuti in comprensibile affanno per la Vis, che già al 2pt subisce una decisa incursione in area di Maisto. Al 6pt, in occasione di uno scontro aereo, il portiere biancorosso Iglio subisce una carica decisa e rimane a terra per qualche secondo: fortunatamente nulla di grave, tant'è che il gioco riprende poco dopo. I fidardensi, sicuramente galvanizzati dalla cura Bolzan, tuttavia macinano gioco in discrete quantità e impongono puntuali chiusure difensive. Al 20pt una brutta palla persa da Ficola mette nelle condizioni Montagnoli di andare al tiro. Fortunatamente il fendente termina a lato. Il vantaggio vissino è però nell'aria e arriva al 30pt: una serie di scambi sull'out di sinistra di marca Bugaro-Comi-Costantino mette nelle condizioni Rossi di sfoderare un piattone che trafigge Molinaro. La Vis prosegue nel forcing, sfiorando più volte il raddoppio, prima con un diagonale di Bugaro al 36pt, poi al 45pt con un'incursione di Costantino in occasione della quale però l'assistente ravvisa una posizione di offside. Al 6st due occasionissime di marca fidardense: prima Lodi sfrutta un liscio di Ficola e si invola verso la porta per poi venire bloccato da Massarucci, poi Maisto sfodera un crossa che Iglio devia sopra la traversa con la punta delle dita. Un paio di minuti dopo Comi, involatosi sulla fascia sinistra, crossa in mezzo, quindi sulla respinta di Molinaro Rossi conclude senza esito. Preludio al raddoppio che arriverà al 10st: un superbo Ridolfi imbecca un pur marcato Comi che, a due passi dalla porta, beffa Molinaro con un bel colpo sotto. Al 22st un poco accorto Gennari entra in scivolata in area su un giocatore biancoverde, il direttore di gara decreta la massima punizione. Galli accorcia. I biancorossi non ci stanno e reagiscono con giustificata rabbia: al 31st Costantino sfiora il tris con un gustoso diagonale. La gara ora diventa nervosa e il Castelfidardo al 33st sfiora il pareggio: questa volta un colpo di testa di Galli viene parato da Iglio a due passi dalla porta. Al 43st il Castelfidardo rimane in 10 uomini: Pigini espulso per somma di ammonizioni. Il fischio finale è la vera catarsi di un pomeriggio da leoni.

CASTELFIDARDO (4-3-1-2)

Molinaro; Bordi, Massi, Silvestri, Orlando; Montagnoli (Albanesi al 34st), Pigini, Maisto; Lodi; Galli, Soragna (Sassano al 12st). A disposizione: Melillo, Silvestri, Testoni, Negro, Berardi, Marconi, Giuliani, Albanesi. Allenatore: Ruben Dario Bolzan.

VIS PESARO (4-3-3)

Iglio; Ficola, Gennari, Del Pivo (Mureno al 18st); Massarucci, Grieco, Rossi, Bugaro; Comi, Costantino (Falomi al 40st), Ridolfi (Cremonesi al 40st). A disposizione: Stefanelli, Raparo, Dadi, Lignani, Gnaldi, Tedesco. Allenatore: David Sassarini.

Reti: Galli al 22st | Rossi al 30pt, Comi al 10st

Ammoniti: Del Pivo, Grieco

Espulsi: Pigini (somma di ammonizioni)

Note: recupero 3'+;4' angoli 4-2; spettatori 600 (buona la rappresentanza vissina); terreno di gioco in non buone condizioni; cielo annuvolato, temperature nella media del periodo.

Arbitro: Donda di Cormons

Assistente 1: Roman Fulin di Maniago

Assistente 2: Cravotta di Città di Castello

Altre gare di giornata:

Alfonsine-Campobasso 3-3

Jesina-Romagna Centro 1-2

Sammaurese-Pineto 1-1

San Marino-Fermana 1-1

San Nicoló-Recanatese 1-1

Civitanovese-Monticelli 0-1

Vastese-Matelica 1-3

Classifica aggiornata:

1. Fermana 45*

2. Matelica 43

3. Vis Pesaro 41

4. San Nicoló 35*

5. Sammaurese 34

6. Monticelli 33

7. Vastese 32*

8. Olympia Agnonese 32*

9. San Marino 27*

10. Jesina 27

11. Campobasso 26

12. Romagna Centro 25

13. Pineto 23

14. Recanatese 20

15. Alfonsine 17

16. Civitanovese 16

17. Castelfidardo 15

*una gara in meno






Questo è un articolo pubblicato il 12-02-2017 alle 16:49 sul giornale del 13 febbraio 2017 - 5491 letture

In questo articolo si parla di sport, pesaro, articolo, Riccardo Spendolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGmL