L’Associazione Tribaleggs è “Glocàl”

Associazione Tribaleggs Glocàl incontro partner 2' di lettura 12/02/2017 - Lo scorso giovedì l’Associazione Tribaleggs ha incontrato i sette soggetti partners del progetto “Glocàl”, premiato come uno tra i migliori progetti per il 2017 nel campo delle politiche giovanili marchigiane.

Le associazioni Tribaleggs, Vicolocorto, Teatro delle Isole e Fattoria della Legalità, il comune di Vallefoglia e la cooperativa sociale Polis del centro d’aggregazione “L’impronta” di Vallefoglia hanno dato l’avvio al percorso di attività che porterà alla formazione di un gruppo di ragazzi che entreranno a far parte dello staff organizzativo del festival estivo “Fiesta Globàl”.

L’idea alla base del progetto “Glocàl” è quella di favorire forti momenti di aggregazione tra ragazzi italiani e stranieri attraverso l’organizzazione di iniziative pensate, organizzate e realizzate dai ragazzi stessi con la supervisione e il supporto di associazioni giovanili e culturali, enti e organizzazioni con un’importante esperienza nel campo delle politiche giovanili.

L’obiettivo è quello di costituire nelle prossime settimane un gruppo di giovani motivati, – spiega Alessandro Mengarelli, project-manager di Tribaleggse di costruire con loro un percorso di socializzazione e di formazione attraverso incontri informali, camp, laboratori ed altre esperienze interessanti e divertenti, dove il globale è calato nel contesto locale. Vogliamo lavorare sulle dinamiche di questo gruppo, - continua – vogliamo stimolare la cooperazione tra i ragazzi per raggiungere obiettivi comuni condividendo esperienze personali e culturali e lavorando alla strutturazione della 14° edizione del festival di Montefabbri”.

Il progetto ha un carattere internazionale non solo per le tematiche, ma anche grazie alla presenza dei giovani volontari dello S.V.E. (Servizio Volontariato Europeo), ospiti dell’associazione Vicolocorto di Pesaro, che assieme ai ragazzi dell’associazione Tribaleggs e ai tanti giovani coinvolti, saranno parte integrante del gruppo.

La prima fase del progetto consiste in un percorso di partecipazione aperto a tutti i ragazzi e le ragazze interessati, che si concluderà sabato 11 marzo alla sala-teatro “Gramigna” di S.Angelo in Lizzola in occasione di “One L’Ov”, serata-evento organizzata da sette anni dalla Tribaleggs.

“In occasione di questo grande evento sociale – conclude Mengarelli – formalizzeremo il gruppo di ragazzi che parteciperà al percorso, dai camp di maggio e giugno, i “Weekend della Legalità” nel bene di Isola del Piano confiscato alla mafia, ai vari incontri di formazione, dall’organizzazione di piccoli eventi alla realizzazione di un grande festival culturale".

Ancora un mese di tempo per tutti coloro che vorranno partecipare al progetto “Glocàl”, contattando l’Associazione Tribaleggs sulla sua pagina facebook, scrivendo a info@tribaleggs.org o telefonando al 331.2068082.

Tutte le info dettagliate del progetto e delle sue attività su www.tribaleggs.org.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-02-2017 alle 06:09 sul giornale del 13 febbraio 2017 - 4094 letture

In questo articolo si parla di cultura, tribaleggs, glocal, Associazione Tribaleggs, incontro ragazzi, incontro partner

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGmr