Basket: il Nomisma Pisaurum vince con autorità sul campo della Stamura Ancona

pisaurum basket pesaro 3' di lettura 12/02/2017 - Il Pisaurum vince e convince ad Ancona, dominando la partita dal primo al quarantesimo minuto. Quella contro la Stamura era uno scontro diretto molto importante, visto che le due squadre occupavano la terza posizione a quota ventotto punti.

Una partita impegnativa e sicuramente complicata che i ragazzi di coach Foglietti hanno interpretato sin da subito col giusto piglio e con grande personalità. Nei primi dieci minuti è stato un monologo pesarese che hanno giocato un basket eccellente, ad altissimi livelli e i padroni di casa sembravano un pugile “stordito” che non riesce ad uscire dall’angolo. Non a caso il punteggio diceva 32 a 10 con Pesaro che faceva girare il pallone ottimamente e trovava sempre ottime soluzioni. Giacomini è riuscito sempre a trovare i giusti tempi per servire Giunta e Vichi che hanno dominato sotto canestro, andando a segno con continuità. Lorenzo Foglietti ha sempre trovato il canestro, sia in penetrazione che dalla media distanza confermando il suo processo di crescita e giocando con sempre maggiore sicurezza nei suoi mezzi, non male per un ragazzo classe 1996. Ma è tutto il Pisaurum che nel primo quarto è stato praticamente perfetto su entrambi i lati del campo. Nella seconda frazione Ancona con orgoglio e rabbia cerca di rientrare in partita, aumentando l’intensità difensiva e mettendo costantemente “le mani addosso” agli avversari e trovando il canestro con continuità con Chiorri, Giachi e Benini.

Il primo tempo si è chiuso col punteggio di 29 a 45, con i dorici che sono solo in parte riusciti a ricucire lo strappo. Nel secondo tempo la partita non è mai stata in discussione e che ha visto una generosa Stamura giocare con grande intensità ma Pesaro ha risposto colpo su colpo, con un Vichi ispiratissimo anche in attacco e portando a casa una vittoria strameritata e che conferma che quando il Pisaurum riesce ad “aggredire” la partita come sa fare è molto difficile da affrontare per tutti.

Una vittoria importantissima in chiave terzo posto visto che ora Pesaro precede Ancona di due lunghezze ed ha dalla sua anche lo scontro diretto. Ora la classifica quindici vittorie e sei sconfitte e conferma il grande momento dei pesaresi, reduci da ben tredici vittorie nelle ultime quindici. Prossimo impegno per il Nomisma Pisaurum sabato 18 febbraio alle ore 18 al vecchio Palas, dove verrà a far visita l’ottima Falconara, squadra in piena corsa ai play off e dunque un avversario sicuramente da non sottovalutare.

Stamura Ancona - Pisaurum Pesaro 59-71

Ancona: Centanni E., Benini 13, Centanni F., Bini 5, Curzi 3, Giachi 11, Trovamala, Pajola 2, Canali 5, Luini 2, Chiorri 11, Bellesi 7. All. Marsigliani
Pesaro: Carnaroli, Morelli, Bianchi, Giacomini 13, Jovanovic 5, Vichi 15, Foglietti 12, Giunta 20, Cecchini 2, Ravaioli 4, Giovanelli, Cristiano. All. Foglietti S. Vice All. Ragnetti

Parziali: 10-32, 19-13, 12-10, 18-16.
Progressivi: 10-32, 29-45, 41-55, 59-71.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-02-2017 alle 09:04 sul giornale del 13 febbraio 2017 - 1595 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, pesaro, Stamura Ancona, pisaurum, nomisma, Pisaurum Basket

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGmq





logoEV