Terremoto, Fabbri Pd: "Controllare Enel realizzi piano investimenti su rete"

la senatrice Camilla Fabbri 1' di lettura 08/02/2017 - "Stiamo analizzando una situazione eccezionale che ha visto il verificarsi di una condizione metereologica senza precedenti anche perché concomitante con un nuovo sciame sismico. Un combinato drammatico che ha prodotto, nelle Marche e nell'Abruzzo, la sospensione del funzionamento di 150mila utenze".

"Ma in questo Paese dobbiamo imparare ad affrontare anche l'eccezionalità. Qualcosa legato alla manutenzione e agli investimenti delle reti non ha funzionato. Enel ha proposto un piano di investimenti, in questi territori, che dobbiamo monitorare affinché sia pienamente realizzato. Per quanto riguarda le Marche, l'Enel ha sottolineato che gli investimenti totali ammontano a 120 milioni nel periodo 2012-2016 e altri 80 milioni sono in programma per il 2017-2018. Inoltre saranno destinate ulteriori risorse a valle della ricognizione danni. Altrettanto importante sarà il controllo del meccanismo dei rimborsi, annunciati da Enel in Commissione, per i cittadini e le imprese che hanno subito danni a causa della mancata erogazione elettrica in quei difficili giorni di gennaio". Lo afferma la senatrice marchigiana del Pd Camilla Fabbri al termine dell'audizione in Commissione Industria del direttore ENEL Italia, Carlo Tamburi, sulle problematiche della rete di distribuzione elettrica emerse in seguito ai recenti eventi climatici nelle Regioni del Centro Italia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-02-2017 alle 18:51 sul giornale del 09 febbraio 2017 - 1133 letture

In questo articolo si parla di politica, camilla fabbri, senatrice, On. Camilla Fabbri Senatrice PD

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGeC