Calcio. ultimo colpo di mercato al Gabicce Gradara

Arbri Dedja 1' di lettura 05/02/2017 - Si completa così, con l'arrivo di un volto nuovo in questa stagione, il mercato in casa del Gabicce Gradara, Arbri Dedja, difensore classe '95 pugliese, la famiglia ha origini albanesi, un'altra freccia che va ad aggiungersi all'arco del tecnico Paolo Cangini, a disposizione sin da oggi nella sfida contro la Nuova Real Metauro.

Il primo allenamento martedì scorso con il team rossoblu, il giovane terzino, dieci gol all'attivo in carriera, muove i suoi primi calci all'età di quattro anni nella squadra del suo paese Puglia Sport. Il passaggio poi, nel 2013, alla Berretti di Pavia e nel 2015 l'esperienza in Serbia in serie B nel FK Indjija, poi lo stop per pubalgia.

Velocità, buon gioco aereo e la voglia di rimettersi in gioco, questo il biglietto da visita di Arbri Dedja: "Arrivo in un momento delicato per questa squadra e il mio obiettivo è trovare spazio lavorando con sacrificio per poter raggiungere tutti assieme la salvezza.

L'impatto è stato ottimo, sia con mister che con i compagni di squadra, a poco a poco sto recuperando a pieno la perfetta condizione fisica, spero di poter dare il mio apporto".

Appuntamento dunque domenica 5 febbraio ore 15.00 campo "Amati" di Lucrezia, per questo scontro diretto in cui gli adriatici dovranno necessariamente fare punti, per potere risalire, seppure con fatica, la corrente.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2017 alle 11:28 sul giornale del 06 febbraio 2017 - 2102 letture

In questo articolo si parla di sport, gradara, gabicce, asd gabicce gradara, Arbri Dedja

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aF8X





logoEV