In ricordo di Mariolina Ugolini la maestra dei poveri

Inaugurazione Casa Mariolina nel 2009 2' di lettura 16/12/2016 - Siamo in clima natalizio e in questi anni di confusione, di globalizzazione, di sfrenati consumismi, vi sono state persone, che si sono distinte per la loro onestà. serietà e soprattutto fede. Una di queste è Mariolina Ugolini, un'insegnante bella, con un sorriso solare e accogliente, che è morta prematuramente, ma che ha lasciato dei ricordi indelebili, in chi ha avuto la fortuna di conoscerla.

La chiamavano la maestra dei poveri, che accoglieva nella sua bella casa nel lungomare pesarese. Dava loro lezioni di italiano, di pianoforte e ogni tanto, soprattutto nel periodo di Natale, organizzava dei concerti per i più bisognosi che si mischiavano con gli amici di famiglia. Vere e proprie schubertiadi, in cui nessuno doveva sentirsi superiore all'altro, perché seguendo l'insegnamento evangelico, Mariolina, aveva come principio base: ama il prossimo tuo come te stesso.

Da qui la carità di Mariolina e di suo marito, il noto medico Paolo Ugolini, di famiglia aristocratica e legato alla cultura ancien di un nucleo famigliare noto anche per le sue importanti ceramiche. Un sodalizio fra cultura e fede in Mariolina, che ha trasmesso spiritualmente al marito Paolo, che ora vive nel ricordo della sua amata moglie, dell'amico sacerdote don Gianfranco Gaudiano e a contatto anche di tanti bisognosi,non solo per la carità materiale, ma anche morale.

Don Gaudiano, fu per Mariolina, un personaggio carismatico, perché comprese chi sono veramente gli ultimi. E si impegnò personalmente nelle attività insieme a Paolo, che don Gaudiano, apriva anche in maniera azzardata, definendosi figlio della Provvidenza divina. I disabili psichici, i disabili nel corpo e nello spirito, erano i veri amici di Mariolina e di Paolo.

Anche quest'anno la comunità di via del Seminario ricorderà il suo fondatore, don Gianfranco Gaudiano, ma non dimentichiamoci, di personaggi come Mariolina, che hanno contribuito con la loro testimonianza concreta, ad amare i più bisognosi. Ed è questo il vero senso del Natale.






Questo è un articolo pubblicato il 16-12-2016 alle 10:45 sul giornale del 17 dicembre 2016 - 5283 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, matteo ricci, casa mariolina, Paolo Montanari, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aEJy





logoEV