Olimpiadi italiane di Informatica, grande prova del 17enne Matteo Cerioni

Matteo Cerioni 26/09/2016 - Si sono svolte a Catania, presso l'Istituto Archimede dal 15 al 17 Settembre, le Olimpiadi Italiane di informatica 2016. Portabandiera delle Marche è stato Matteo Cerioni, 17enne di Montecchio.

Dopo aver superato le selezioni regionali ottenendo il miglior punteggio di tutte le Marche, 46 su 50, Matteo Cerioni è volato a Catania per le selezioni nazionali che si sono svolte dal 15 al17 settembre presso l'ITI Archimede. In tutta Italia ne erano stati selezionati 13.852, ma solo 96 sono stati gli studenti che si sono affrontati in terra siciliana.

"E' stata una grandissima esperienza con i migliori ragazzi d'Italia - commenta Matteo - a Catania si sono presentati in 96, io mi sono classificato al 59° posto. E' comunque un grandissimo risultato, forse si poteva fare ancora meglio, ma va bene cosi."

Soddisfattissimo anche papà Danilo "Resta l'orgoglio e le emozioni che ci ha regalato Matteo, ha dato tutto ..59esimo in italia su 13.852, non è poco ...Grazie Matteo!"

Gli studenti vincitori delle medaglie d'oro, d'argento e 4 medaglie di bronzo diventano Probabili Olimpici 2017 e risultano ammessi alla prima fase di allenamento residenziale che si svolgerà ad ottobre p.v. presso il SIAF di Volterra (PI).

L'Olimpiade Italiana di Informatica, ogni anno si tiene in una regione diversa ed è organizzata sulla falsariga della manifestazione internazionale, prevede infatti una gara ed una premiazione con medaglie a fasce, ma anche attività culturali e ricreative. Nel 2008 l'Olimpiade fece tappa anche a Pesaro.







Questo è un articolo pubblicato il 26-09-2016 alle 11:05 sul giornale del 27 settembre 2016 - 6553 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, montecchio, catania, rossano mazzoli, vallefoglia, articolo, Matteo Cerioni, Olimpiadi italiane di Informatica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aBAS