La solidarietà è di casa al ristorante Villa Celestina

Cena di solidarietà a Villa Celestina 1' di lettura 16/12/2015 - Per il secondo anno consecutivo al ristorante Villa Celestina, martedì sera, è stata organizzata una cena di solidarietà e promozione sociale con le famiglie e i partecipanti al tirocini formativi e lavorativi del progetto di reinserimento sociale per le persone disoccupate realizzato dal Comune di Pesaro con l'azione di tutoraggio di Stefano Falcioni della cooperativa T41B.

Alla cena, generosamente offerta dai titolari Luciano e Celestina, erano presenti numerosi invitati tra i quali anche i rappresentanti delle associazioni che si occupano di disagio sociale: Caritas. Bambini di Simone, ospiti di Casa Tabanelli, Casa Oltre (gestita da “La città della Gioia),Gulliver e “Work Restart Pesaro”.

Hanno partecipato anche l'assessore regionale Andrea Biancani, le assistenti sociali Manuela Pianosi, Antonella Redeghieri, e l'assessore alla Solidarietà Sara Mengucci che ha voluto sottolineare come “il ristorante Villa Celestina abbia dimostrato con questo bel gesto di solidarietà la vicinanza e la sensibilità verso le persone in difficoltà. Un gesto orientato a contrastare l'emarginazione sociale e a promuovere l'inclusione”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-12-2015 alle 05:13 sul giornale del 17 dicembre 2015 - 3670 letture

In questo articolo si parla di attualità, solidarietà, pesaro, Comune di Pesaro, Villa Celestina

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/arGz





logoEV
logoEV