Pesaro Rugby a Livorno per rialzare la testa

Jaouhari e Battisti del Pesaro Rugby 30/10/2015 - A Livorno per riscattare la sconfitta di domenica contro Arezzo. Questo lo spirito con cui domenica alle 14.30 dovrà scendere in campo la Pesaro Rugby in terra labronica.

“E’ stata una sconfitta che ancora non abbiamo digerito – spiega la seconda linea giallorossa Simone Battisti – Dovrà però essere uno stimolo a fare meglio e in settimana si è vista più concentrazione in allenamento. Era una gara che dovevamo vincere e nonostante a mio parere fossimo superiori, il campo ha dato un risultato diverso. Ora dobbiamo mettere in campo tutta la voglia di riscattarci”.

Di fronte però una squadra vera, costruita per il salto di categoria dopo aver mancato lo scorso anno i playoff. I labronici sono in testa alla classifica con due vittorie su due contro Piombino e Firenze, dimostrando una grande solidità difensiva.

“In casa del Livorno non esiste una partita facile – continua Battisti - Sono un’ottima squadra e dovremo fare la gara perfetta per portarla a casa. Hanno cambiato qualche giocatore, ma restano una formazione ostica da affrontare, ancor più dopo una trasferta di oltre quattro ore di pullman”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-10-2015 alle 01:38 sul giornale del 31 ottobre 2015 - 962 letture

In questo articolo si parla di sport, rugby, pesaro, Pesaro Rugby, battisti, rugby pesaro, Jaouhari

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/apSv





logoEV