Tutto il Montefeltro ricorda, a tre anni dalla scomparsa, Massimo Vannucci

Tutto il Montefeltro ricorda, a tre anni dalla scomparsa, Massimo Vannucci 2' di lettura 06/10/2015 - Alla prolusione dell’evento, non appena detto il nome Massimo, uno scrosciante, prolungato applauso ha acceso la serata. C’era rappresentato tutto il Montefeltro, e non solo, nella Chiesa di San Francesco a Macerata Feltria.

Tutto il Montefeltro, per ricordare, a tre anni dalla scomparsa, Massimo Vannucci. C’erano gli amici politici, c’erano gli amici d’infanzia, c’erano le professoresse che lo avevano conosciuto sui banchi di scuola. C’erano tutti loro dell’Associazione Massimo Vannucci. E la Presidente, Alessia Morani, nel suo intervento commemorativo, ha ribadito che l’oblio delle proposte emesse in cantiere con Massimo Vannucci, mentore e garante -come in questa serata d’autunno e nelle successive che verranno- non ci sarà.

A fare gli onori di casa il Sindaco di Macerata Feltria, Luciano Arcangeli, che ha voluto ricordare come Vannucci fosse stato anche un uomo di grande cultura oltre che un raffinato politico. Quindi ha fatto notare che una mostra delle tele di pittori del Montefeltro, rinomati, fosse contributo perfetto nel giorno dei ricordi.

Poi un lungo intervento di Almerino Mezzolani, ex Assessore alla Sanità della Regione Marche, che ha raccontato dati e date della vita politica dell’Onorevole con puntuale precisione. E Quindi le dovute memorie personali di altri compagni di Massimo, come Roberto Tontini. Memorie che hanno completato, com’era nelle attese, un racconto biografico capace di scandire ricordi qui rivissuti con intensa commozione. Infine l’intervento dell’Assessore Regionale Loretta Bravi che pur non avendolo conosciuto, personalmente, ne seguì la rinomata attività politica.

Alle ricordanze per Massimo Vannucci han fatto seguito le soste, dei molti presenti, alle opere di Oscar Baffoni, Luciano Baldacci, Eugenia Christova, Giovanni di Carpegna, Paolo Pasquini, Americo Salvatori, Giulio Serafini e Paolo Soro. Così è passato un intenso messaggio dell’ Associazione Massimo Vannucci per dire a tutti che è possibile far rivivere un felice passato con la proposta di una vitale ed importante attualità artistica che onora il Montefeltro.

La mostra “Maestri del Montefeltro” resterà aperta fino al 24 ottobre ma verrà accesa con eventi, ogni sabato, quindi il 10 ottobre, il dottor Fabio Fraternali, terrà una conferenza sul “Montefeltro:arte e immagine”. L’esposizione si potrà visitare dal venerdì alla domenica dalle 17 alle 19. Per informazioni cell. 329 0525772.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-10-2015 alle 16:25 sul giornale del 07 ottobre 2015 - 1095 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aoTS