La Festa dei Fiori più viva e amata che mai

Festa dei Fiori Pesaro 4' di lettura 03/10/2015 - La 61esima Festa Ornamentale e Mercato dei Fiori torna in Piazza del Popolo più viva e amata che mai, solo la pioggia a sprazzi che il primo giorno, venerdì 2 ottobre, è caduta su Pesaro ha rovinato la tradizione e il richiamo di questa kermesse che rimarrà aperta fino a domenica sera.

Ma i pesaresi più affezionati a questa manifestazione floreale si sono ritagliati nella prima giornata della Festa il tempo, fra uno scroscio di pioggia e l’altro, la possibilità di fare subito una capatina in piazza e di fare già i primi acquisti, orientati ovviamente come ogni anno sulle piante da giardino, da balcone, per lo più poi sono andati a ruba i ciclamini e le piante grasse. La signora Rita: “Sono contenta che ci sia ancora questa Festa, lo scorso anno dicevano che poteva essere l’ultima edizione. La Piazza cosi è bellissima, il profumo e i colori dei fiori poi la rendeno davvero magica. Io ho comprato un paio di ciclamini, ma domani penso che tornerò a fare incetta di piante grasse, che solitamente ogni anno compro qui per arredare il mio terrazzo”.

Susanna: “Appena sono uscita dal lavoro mi sono fiondata qui. Quest’anno poi il tutto è impreziosito dai musicisti che suonano musica dal vivo, una bellissima idea che rende ancora più piacevole vascare fra le bancarelle. Mi sono fatta fare una confezione mista per il mio centrotavola, mista ma molto colorata, ci tengo molto al colore, penso che una casa piena di piante o fiori colorati trasmetta serenità e che in questo periodo di crisi sia molto distensivo”.

Nonno Mario: “Sono qui in perlustrazione, mandato da mia moglie e con me ho portato la mia nipotina Nicole. Ancora non abbiamo comprato nulla, anche se ci sono dei ciclamini davvero bellissimi, d’altronde siamo in stagione, hanno dei colori davvero accesi, probabilmente domani o domenica tornerò con la famiglia e faremo un po’ di acquisti. Comunque ringrazio il Comune o chi ha dato continuità a questa festa, si diceva che potesse chiudere, sarebbe stata una grande perdita per il centro storico di Pesaro e per la tradizione della città. Questa volta devo fare proprio un applauso a gli organizzatori. Bravi!”.

Simona e Laura: “Noi siamo amiche da sempre e da sempre ogni anno veniamo qui il primo giorno e l’ultimo. E’ diventata oramai una tradizione. Oggi abbiamo comprato delle piante grasse, e poi abbiamo puntato un bellissimo fiore nero…speriamo che il vostro giornale lo leggano anche i nostri fidanzati, gli abbiamo lasciato un indizio più che chiaro”.

Germano: “Io vengo qui a fare il facchino di mia moglie. Lei compra in particolare piante grasse e, come lei può vedere, io le trasporto. Battute a parte, trovo bella questa festa perché da un tocco di colore al centro, è un ‘che piace molto alla gente, e poi mi da la possibilità di incontrare tanti conoscenti ed amici. I conoscenti magari penseranno che sono un patito delle piante grasse, gli amici sanno la verità e, comunque, anche alcuni di loro li vedo belli equipaggiati di sacchetti e sporte zeppe di piante…dunque siamo tutti nella stessa barca”.

Marisa: “Bella come sempre, sono andata a caccia di novità perché, anche se alla fine ripiego sempre sui ciclamini, mi piace vedere se ogni anno c’è qualcosa di particolare, quest’anno mi hanno detto che a parte un paio di fiori esotici non ci sono grandissime new entry, dunque ora cercherò la migliore scelta per me, molto apprezzato il sottofondo musicale, diciamo che questa forse è la più bella novità di questa intramontabile festa, che segna il passaggio fra la fine dell’estate e l’autunno inoltrato. Peccato appunto per la pioggia ma da una stagione come quella appena terminata era prevedibile, per fortuna esistono gli ombrelli e poi le piante vanno anaffiate. No?”.








Questo è un articolo pubblicato il 03-10-2015 alle 08:30 sul giornale del 04 ottobre 2015 - 2104 letture

In questo articolo si parla di attualità, festa dei fiori, pesaro, volley, giornalista, fotografo, danilo billi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aoNy





logoEV