Pesaro in lutto per la morte di Paolo Angeletti

Paolo Angeletti 3' di lettura 02/10/2015 - Pesaro si stringe intorno ai familiari di Paolo Angeletti, lo storico redattore del Resto del Carlino, vittima di un infarto mentre era sul divano di casa.

Il presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Daniele Tagliolini

Il presidente della Provincia di Pesaro e Urbino Daniele Tagliolini e l'Ufficio stampa dell'ente esprimono il cordoglio per la scomparsa del giornalista Paolo Angeletti. “La comunità provinciale – evidenzia Tagliolini – perde un professionista sempre attento alle realtà culturali del territorio, che in questi anni ha saputo valorizzare con la sua competenza le tante manifestazioni e iniziative, dalle più grandi come la Mostra internazionale del Cinema, nel corso della quale ho avuto occasione di conoscerlo, alle più piccole ma sempre importanti per dare voce ai territori. Paolo Angeletti è stato un giornalista acuto e capace di andare oltre le apparenze, per arrivare alla sostanza delle cose e dei fatti. Ai familiari e alla Redazione de Il Resto del Carlino esprimo le mie più sentite condoglianze”.

Alberto Drudi, presidente della Camera di Commercio di Pesaro Urbino

“Con Paolo Angeletti abbiamo perso un uomo che amava profondamente la sua terra, un giornalista mai banale, sempre obiettivo e costruttivo nei suoi scritti. Pesaro perde un professionista competente e stimato, del quale tutti noi sentiremo la mancanza. Mi stringo al dolore dei suoi familiari e della famiglia del Carlino: a tutti loro esprimo le più sentite condoglianze”. E’ il ricordo di Alberto Drudi, presidente della Camera di Commercio di Pesaro Urbino, per la scomparsa di Paolo Angeletti, firma della redazione pesarese de Il Resto del Carlino.

La CNA di Pesaro e Urbino

La CNA di Pesaro e Urbino esprime dolore e cordoglio per la scomparsa di Paolo Angeletti. Giornalista attento, arguto, è stata una delle firme più prestigiose dell’informazione regionale. Curioso ed intelligente ad Angeletti, che da anni si occupava delle pagine spettacoli del Resto del Carlino, piaceva di tanto in tanto esplorare anche settori a lui meno affini. Fu proprio in una di queste circostanze, nel corso di una missione umanitaria, che abbiamo avuto il piacere e l’onore di scoprire l’uomo e il giornalista. A noi piace ricordarlo così, curioso, attento, sensibile, vicino agli ultimi. Ai familiari e ai colleghi della redazione del Carlino, le nostre più sentite condoglianze.

Giovanni Gostoli Segretario provinciale Pd Pesaro e Urbino

"Vorrei esprimere un profondo cordoglio per la scomparsa di Paolo Angeletti, giornalista pesarese, uomo di cultura e osservatore attento della società. Paolo è stato una penna autorevole dell’informazione locale. Con lui se ne vanno un pezzo importante del giornalismo autentico e curioso, più di altri, al clima culturale della città. Profondo conoscitore delle istituzioni ci mancherà la sua allegria e i suoi scritti caratterizzati da un’intelligente ironia. In un momento così difficile vorrei rivolgere da tutta la Federazione provinciale Pd le più sentite condoglianze al fratello Ettore, alla famiglia e a tutta la redazione de “Il Resto del Carlino di Pesaro”

Vis Pesaro 1898

La VIS PESARO 1898 esprime le più sentite condoglianze ai familiari e ai colleghi del Resto del Carlino per la scomparsa del giornalista Paolo Angeletti






Questo è un articolo pubblicato il 02-10-2015 alle 19:02 sul giornale del 03 ottobre 2015 - 3590 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, rossano mazzoli, paolo angeletti, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aoMd