Sul palco di Gabicce Mare in scena l’amicizia tra i popoli

Sul palco di Gabicce Mare in scena l’amicizia tra i popoli 31/07/2015 - Grande successo per la prima edizione del Festival Internazionale dell’Arte intitolato “Serate Russe in Italia”, organizzato dall’Associazione “Amici dell’Italia e della Russia”, con la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Gabicce Mare e i patrocini del Ministero della Cultura della Federazione Russa e dei Consolati Onorari della Federazione Russa di Ancona e di Bologna.

Alla kermesse hanno partecipato 70 artisti, dai 4 ai 70 anni, tra ballerini,cantanti, musicisti e pittori provenienti dalla Federazione Russa, dal Kazakistan, dalla Serbia, dal Belgio e dall’Italia. Cattolici, musulmani, ebrei e ortodossi su un unico palco in nome dell’amicizia tra i popoli e uniti da un unico linguaggio: quello dell’arte. Due spettacoli di canto e ballo, master class di pittura e arte internazionale sono stati ospitati a Gabicce Mare e presso le vetrine dei negozi della città sono state esposte opere di artisti pittori partecipanti all’evento.

Presente alla serata conclusiva il Console Onorario della Federazione Russa di Ancona Armando Ginesi. Il Festival si è concluso con un messaggio di pace: tutti gli artisti hanno interpretato la canzone “Zamikaya Crug” che significa “Chiudere il Cerchio”. Un brano dedicato all’amicizia tra i popoli per dare appuntamento alla seconda edizione del Festival nel 2016.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-07-2015 alle 08:08 sul giornale del 01 agosto 2015 - 973 letture

In questo articolo si parla di attualità, gabicce mare, Comune di Gabicce Mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/amHJ