Alla Città di Urbino il Premio “Pio Alferano", per la valorizzazione e tutela di arte, cultura, tradizioni e ambiente

premio pio alferano 1' di lettura 24/07/2015 - Sabato 25 luglio 2015, a Castellabate, in provincia di Salerno, la città di Urbino sarà premiata nell’ambito della quarta edizione del Premio “Pio Alferano”, che ha come direttore artistico Vittorio Sgarbi. Ogni anno il riconoscimento viene assegnato a personalità che si sono distinte per valorizzare e tutelare l’arte, la cultura , le tradizioni e l’ambiente, nel rispetto della bellezza intesa come valore estetico, morale e sociale.

Obiettivo del premio è promuovere la cultura. L’iniziativa è organizzata dalla Fondazione Pio Alferano e Virgina Ippolito, in collaborazione con il Comune di Castellabate.

Quest’anno la Fondazione intitolata a Pio Alferano (Generale dei Carabinieri che durante la sua carriera ha svolto un ruolo determinate al comando del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale del Carabinieri), e alla consorte Virgina Ippolito, ha deciso di premiare sette personalità e un Comune italiano:

Roger Abravanel (editorialista e saggista)
Giampaolo Cagnin (collezionista d’arte)
Roberto Conforti (Generale dei Carabinieri)
Oscar Farinetti (fondatore della catena Eataly)
Fulvio Pierangelini ((chef simbolo della cucina mediterranea)
Pier Luigi Pizzi (regista e scenografo teatrale)
Edoardo Winspeare (regista e attore cinematografico),
La Città di Urbino, rappresentata dal suo sindaco, Maurizio Gambini.

La cerimonia si terrà sabato 25 luglio alle ore 21.00.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-07-2015 alle 18:50 sul giornale del 25 luglio 2015 - 523 letture

In questo articolo si parla di cultura, vittorio sgarbi, Maurizio gambini, premio pio alferano, castellabate, città di urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/amqd