Calcio: una brutta Arzilla coglie la vittoria contro il Real Casebruciate.

Arzilla-Real Casebruciate 07/03/2015 - Non è l’Arzilla dei tempi migliori quella che s’impone 2-1 contro il Real Casebruciate, attualmente secondo in quella Terza Categoria Marche gir.B dominata dal Fanano. Apparentemente un controsenso, si direbbe, ma non lo è. Un cielo sereno e poco vento fanno sì che sugli spalti del moderno impianto di S.Maria dell’Arzilla siano presenti circa 100 spettatori con una forte componente ospite.

L’Arzilla, priva di Gasparini e Tiberi, parte subito molto forte: al 7pt Palazzi, atterrato in area di rigore, trasforma il penalty concesso dal direttore di gara. Gli ospiti non sembrano patire eccessivamente il colpo, ma al 30pt il solito Palazzi raddoppia sempre su rigore (atterrato dal n5 Falini, poi espulso). Il tris viene sfiorato da OraziettI A. , che a seguito di invito al tiro spara sopra la traversa. Niente di più da segnalare nel primo tempo se non i 2 minuti di recupero assegnati. La seconda frazione si apre all’insegna del nervosismo: il Real Casebruciate si ritrova in 9 a seguito dell’espulsione per proteste del n11 Guarino, e prima Palazzi (punizione al 3st), poi Villabianca (punizione al 5st) e infine Orazietti (conclusione all’ 8st) non riescono a trovare la via del terzo goal per l’Arzilla.

Il primo cambio per la squadra di casa arriva al 10st, quando un buon Orazietti lascia spazio al promettente classe ’97 Diotalevi. Un’autentica fucilata di Gigli (Real Casebruciate) su punizione al 24st riapre i giochi e permette ai suoi di riacquistare fiducia in una partita (apparentemente) già compromessa. Al 39st accade quello che non ti aspetti: il portiere ospite Rotili viene espulso a causa di un intervento di mano fuori area che interrompe un importante contropiede dell’Arzilla. Real Casebruciate in 9 e giochi ormai fatti. I ragazzi di Mr. Ferri si divorano l’indivorabile e patiscono il brivido della traversa colpita dagli avversari (47st, su tiro-cross). I 7 minuti di recupero si esauriscono velocemente e l’arbitro Pucci della sezione di Pesaro decreta la fine delle ostilità.


Il risultato acquisito permette all’Arzilla di volare al terzo posto, a meno due dal Real Casebruciate, che a sua volta precipita a -17 dall’irraggiungibile Fanano. Ora i ragazzi di Mr.Ferri sono attesi da una complicata trasferta al Comunale di Via Liri contro il New Team Vismara.

FORMAZIONI INIZIALI

ARZILLA Girelli, Ugoccioni, Nespeca, Lorenzetti, Dionigi, Villabianca, Uguccioni, Pascucci, Bernabucci, Orazietti, Palazzi. A disposizione: Generali, Bargnesi, Diotalevi, Lisi, Montesi, Petrini. Allenatore: Roberto Ferri.

REAL CASEBRUCIATE Rotili, De Filippo, Ripanti, Dolci, Falini, Faccioni, Fucili, Fratoni, Fabbretti, Rossetti, Guarino. A disposizione: Scortichini, Mazzoni, Maiolatesi, Rocchetti, Martarelli, Modesti, Gigli. Allenatore: Aureliano Modesti.

Arbitro: Sig. Pucci di Pesaro

Risultati 21 giornata Terza Categoria Marche, gir. B
Senigallia - Pesarese 0-1
Novilara - Offside
Nuova Bedosti – S.Angelo 0-0
Sangiorgese – Fanano 1-3
Villa Ceccolini – Football Mombaroccio





Questo è un articolo pubblicato il 07-03-2015 alle 19:23 sul giornale del 08 marzo 2015 - 1362 letture

In questo articolo si parla di sport, pesaro, articolo, Riccardo Spendolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/agpn





logoEV