Pesaro: picchia violentemente la compagna, arrestato 40enne

Violenza sulle donne 25/09/2013 - I carabinieri di Pesaro hanno arrestato in flagranza di reato un 40enne accusato di maltrattamenti in famiglia. L'uomo alla visita dei carabinieri ha dichiarato "Perché, che ho fatto? Mica l'ho ammazzata!"

Andavano avanti da circa un anno le violenze che la donna, un'impiegata 40enne, subiva ripetutamente, pestata a sangue dal convivente. E' stata proprio la donna, rifugiatasi in camera da letto, a chiamare i carabinieri dopo l'ennesima violenza.

All'arrivo dei militari l'uomo si è giustificato dicendo "Perché, che ho fatto? Mica l'ho ammazzata!". Il 40enne, indagato anche per violenza sessuale, è stato arrestato e rimesso in libertà, con l'obbligo di non avvicinarsi alla vittima e ai luoghi da lei frequentati.





Questo è un articolo pubblicato il 25-09-2013 alle 16:57 sul giornale del 26 settembre 2013 - 2472 letture

In questo articolo si parla di cronaca, violenza, pesaro, violenza sulle donne, rossano mazzoli, notizie pesaro, cronaca pesaro


rosa belli

26 settembre, 08:03
Chiedo al Sig. Giudice che ha rimesso in libertà il criminale: se si fosse trattato di sua figlia Sig. Giudice avrebbe rimesso in libertà questo futuro omicida, che ha già rovinato la vita a questa donna e forse ad altre? E non venga a raccontare che Lei ha applicato la legge! Ritengo sia Suo compito, invece, combattere e farsi sentire a voce alta perchè certe cose non succedano, invece ci si limita ad applicare la legge... che spesso è lacunosa