In piazza i volontari della sezione Uildm di Pesaro e Urbino

UILDM 20/03/2013 - E’ tornata e continua fino al 31 marzo, per il nono anno consecutivo, la Giornata Nazionale Uildm, dedicata quest’anno al tema dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità, con il titolo “Assente ingiustificato”, perché le barriere a scuola non hanno giustificazione.

A caratterizzare anche questa edizione del maggior evento di raccolta fondi dell’Unione italiana lotta alla distrofia muscolare, stanno arrivando presso i banchetti presenti in tante città italiane (l’elenco completo è disponibile nel sito www.uildm.org) le “Farfalle della Solidarietà”, i peluche ripieni di ovetti di cioccolato che verranno distribuiti, a fronte di un contributo minimo di 5 euro, da migliaia di volontari Uildm, assieme a materiale sull’associazione e le malattie neuromuscolari. Fino a fine mese sarà anche possibile inviare un sms o chiamare il numero 45508 e sostenere, anche attraverso questa modalità, l’attività della Uildm a favore della piena inclusione sociale dei ragazzi con disabilità.

In provincia, i volontari della sezione Uildm di Pesaro e Urbino saranno presenti domani (giovedì 21 marzo), il 22 e il 28 marzo a Pesaro, presso l’Ipercoop; sabato 23 marzo a Fano in corso Matteotti (angolo via Montevecchio), e domenica 24 a Urbino presso il porticato San Francesco. Fino al 31 marzo inoltre, le “Farfalle della solidarietà” saranno disponibili anche in alcuni negozi a Piobbico. Si chiama “Assente ingiustificato” e riguarda potenzialmente quasi duecentomila studenti con disabilità: è la campagna sull’accesso e la qualità della vita di questi ultimi nelle scuole promossa dalla Uildm, in stretta collaborazione con Cittadinanzattiva.

Tutto questo, grazie al percorso di formazione ad equipe miste di volontari delle due associazioni, realizzato in queste settimane da Adriana Bizzarri (coordinatrice nazionale della Scuola di Cittadinanzattiva), al quale si registra una partecipazione entusiastica e molto soddisfacente, e che permetterà di approdare a un’attività di monitoraggio in un numero significativo di istituti scolastici sul territorio nazionale. Le attività nell’ambito di “Assente ingiustificato”, che si svilupperanno nel corso di tutto l’anno, prevedono entro il mese di maggio la conclusione del monitoraggio e nei mesi successivi lo studio e l’analisi delle situazioni riscontrate. Gli obiettivi concreti della Giornata Uildm 2013, quindi, ovvero l’abbattimento degli ostacoli e delle barriere che impediscono una regolare frequenza scolastica, attraverso il finanziamento di interventi e modifiche strutturali agli edifici e l’acquisto di sussidi didattici, verranno realizzati dopo l’estate.

Per l’intera durata della campagna sarà attivo il blog assenteingiustificato.com, a cui tutti sono invitati a dare un contributo di opinione e/o esperienza. Anche quest’anno la sostengono le sezioni Provinciali Uildm, e le Assemblee Territoriali di Cittadinanzattiva, i collaboratori di Fondazione Telethon, storico partner Uildm, e gli Amici dell’Associazione Reiki RAU.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-03-2013 alle 20:27 sul giornale del 21 marzo 2013 - 986 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Csv Pesaro, distrofia muscolare, notizie pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/KRr





logoEV