'Educazione alla legalità economica', la Guardia di Finanza incontra gli studenti

Lezione di legalita' con la Guardia di Finanza 12/03/2013 - Questa mattina, presso l’Istituto Comprensivo “Galileo Galilei” di Pesaro, si è tenuto il primo incontro delle Fiamme Gialle con gli studenti della nostra provincia, sul tema “Educazione alla legalità economica”.

L’iniziativa trae origine da un protocollo d’intesa tra il Comando Generale del Corpo ed il M.I.U.R., con il quale è stato definito un programma pluriennale di attività nelle scuole, all’interno dell’insegnamento “Cittadinanza e Costituzione”, con particolare riferimento alla cultura della legalità economica.

Nello specifico, il progetto mira a:
• creare e diffondere il concetto di “sicurezza economico-finanziaria”;
• affermare il messaggio della “convenienza” della legalità economico-finanziaria;
• stimolare nei giovani una maggiore consapevolezza del delicato ruolo rivestito dalla Guardia di Finanza, quale Organo di polizia vicino a tutti i cittadini, di cui tutela il bene fondamentale delle libertà economiche, facendo particolare riferimento all’attività svolta dal Corpo a contrasto degli illeciti fiscali, delle falsificazioni, della contraffazione, delle violazioni dei diritti d’autore nonché dell’uso e dello spaccio delle sostanze stupefacenti.

In particolare, s’intende evidenziare il concetto che la “Legalità economica” è una dimensione strettamente connessa all’esercizio di una cittadinanza attiva e responsabile, che conviene al singolo ed è patrimonio indispensabile per l’esistenza stessa e la crescita della collettività. Il progetto, pertanto, veicola il messaggio “Insieme per la legalità”, ed è orientato a:
• spiegare il significato di “Legalità economica” attraverso esempi concreti riscontrabili nella vita quotidiana;
• incrementare negli studenti la consapevolezza del loro ruolo di cittadini, titolari di diritti e di doveri che investono anche il piano economico;
• sensibilizzare i giovani sul valore della legalità economica, da apprezzare non per paura delle relative sanzioni, bensì per la sua utilità, sotto il profilo individuale e sociale (“conviene: se paghiamo tutti, paghiamo meno!”).

All’iniziativa è stato abbinato un concorso, denominato “Insieme per la legalità”, allo scopo di sensibilizzare i giovani sulla tematica, sollecitando il loro coinvolgimento attraverso rappresentazioni grafico-pittoriche o la produzione video-fotografica, il cui bando è stato pubblicato sui siti: www.gdf.gov.it e www.istruzione.it

L’incontro, al quale hanno partecipato il Preside dell’Istituto, prof. Lorenzo Blasi e gli insegnanti delle classi interessate, è stato tenuto dal Ten.Col.pil. Alessandro Morelli, Capo Ufficio del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Pesaro ed è stato aperto dall’esibizione del coro dell’Istituto che ha cantato l’inno italiano ed europeo. A conclusione dell’evento, si è tenuta la dimostrazione dell’unità cinofila del Corpo, diretta dal Maresciallo aiutante Gianluca Montelpare.


dalla Guardia di Finanza
Comando Provinciale Pesaro



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-03-2013 alle 09:52 sul giornale del 13 marzo 2013 - 2372 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, guardia di finanza, notizie pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Kuv