Invecchiamento attivo, i pensionati pesaresi a Roma

Logo europeo invecchiamento attivo 2' di lettura 24/04/2012 - Il 2012 è stato fissato dalla Comunità Europea come l’anno dell’invecchiamento attivo. Age Platform l’associazione di pensionati che riunisce tutte le associazioni, appartenenti alla Comunità europea, ha organizzato a Roma il 27 aprile una manifestazione nazionale in occasione della giornata europea della solidarietà tra generazioni.

Anche il CUPLA (Comitato Unitario Pensionati Lavoratori e Autonomi) cui aderiscono CNA, Confartigianato, Casartigiani, Claai, Coldiretti, CIA, Confcommercio, Confesercenti e API, della provincia di Pesaro e Urbino, parteciperà all’iniziativa in cui sarà presentato il “Manifesto" della coalizione europea.

Il “Manifesto” sviluppa il tema di una società per tutte le età. Una società per tutte le età, affermano gli aderenti al CUPLA, richiede che i responsabili politici e le altre parti interessate lavorino insieme per mettere in atto forme di organizzazione sociale che assicurino un futuro equo e sostenibile per tutte le generazioni.

Crediamo che l’attuale cambiamento demografico sia un’importante opportunità per lavorare insieme nella costruzione di un’Unione Europea per tutte le età,che significa promuovere la solidarietà intergenerazionale e la partecipazione attiva nella società di tutte le fasce, fornendo loro protezione e sostegno adeguato. In particolare sviluppare sistemi di protezione sociale impostati sulla solidarietà Intra-e intergenerazionale per prevenire e combattere la povertà, assicurare agli anziani un reddito adeguato, sistemi pensionistico sostenibili per la generazione attuale e quelle future e garantire l’accesso ai servizi sociali e sanitari di qualità nell’arco dell’intera vita.

Il CUPLA nato a livello provinciale nei primi anni ’90, rappresenta un momento unitario di grande valenza sociale , con l’adesione di nove associazioni, prime in Italia, ottenendo anche a livello regionale degli importanti risultati, per esempio come l’assegno di cura consistente in un contributo mensile di 200 euro e il “Fondo per la non autosufficienza” attivato anche per il 2012 grazie all’impegno della regione Marche.

La giornata del 27 aprile apre un nuovo impegno per il CUPLA e per tutto il mondo associativo provinciale per vincere una grande sfida a livello europeo in cui il soggetto over pensionato possa interagire con le generazioni più giovani in una società più rispettosa delle esigenze di tutti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-04-2012 alle 17:31 sul giornale del 26 aprile 2012 - 871 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, CNA Pesaro, pensionati, comunità europea, invecchiamento, pensionati pesaro, logo europeo, invecchiamento attivo, Age Platform, cupla pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ydU





logoEV