Il tecnico della serie C della Snoopy Pantieri finalmente tranquillo dopo una stagione faticosa

Pantieri e Nico Snoopy serie C 2' di lettura 06/04/2012 - Obbiettivi raggiunti e scommesse vinte. È stata una stagione trionfale per la serie C di Massimo Pantieri, che ha ottenuto i punti decisivi per la salvezza in casa al termine di una partita dominata e giocata con autorevolezza contro Soverchia Marmi.

Quante emozioni sabato scorso? “È stata sicuramente una bella sensazione. Ma ero sicuro che avremmo vinto. In casa nelle ultime giornate avevamo sempre fatto bene. é vero che la tensione e la giovane età ci potevano tradire, ma tutto sommato ero tranquillo” Eppure ad inizio stagione le preoccupazioni c’erano: “è stata un annata faticosa, non sapevamo se la squadra allestita sarebbe stata in grado di tenere la categoria. E soprattutto c’erano diverse scommesse: a partire dal gruppo, con ragazze che non avevano nessuna esperienza di serie C, senza contare l’età di molte di loro. Ci siamo salvati con tre U16 in campo, se non sono scommesse vinte queste…”

Meriti del gruppo, o di qualche ragazza in particolare? “Tutta la squadra ha lavorato tanto durante la stagione e i miglioramenti tecnici sono visibili a tutti. Alcune ragazze sono pronte per il salto di categoria, mentre altre hanno dimostrato di poter giocare tranquillamente in serie C”

Qual è stato il momento più difficile dell’annata? “A gennaio, quando i risultati sul campo faticavano ad arrivare e sono sorte alcune incomprensioni con il gruppo. C’era troppa fretta di fare risultato. Ma la nostra forza è il metodo di lavoro solido e consolidato che ci ha permesso di superare le difficoltà”

Quando hai capito che la salvezza non era poi così irraggiungibile? “Dopo la vittoria con Fermo ho visto che la squadra aveva raggiunto un buon livello e una certa sicurezza di gioco, e mi sono tranquillizzato”.

Qual è stata la partita più bella? “Nella prima fase abbiamo disputato buone partite, ma non c’era la giusta continuità. È sempre la partita con Fermo ad averci dato fiducia e sicurezza nei nostri mezzi”.

Con Luca Nico in palestra avete formato un’accoppiata vincente: “Sono ormai 3 anni che lavoriamo insieme. Abbiamo vinto un campionato di serie D la scorsa stagione. Ci capiamo al volo ed è un amico e un collega importante. È un po’ il collante tra me e la squadra. Inoltre in questi anni Luca è cresciuto tanto come allenatore e sta portando la sua esperienza nei suoi gruppi giovanili”

La salvezza della C è una buona notizia per tutta la società: “contribuisce a dar ulteriore forza e fiducia al progetto che stiamo portando avanti. Esserci salvati al termine della seconda fase vuol dire che il lavoro che stiamo facendo funziona. Siamo sulla buona strada e vogliamo continuare così, puntando sempre più sul nostro settore giovanile.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-04-2012 alle 19:41 sul giornale del 07 aprile 2012 - 1927 letture

In questo articolo si parla di pallavolo, sport, pesaro, volley, nico, vivere pesaro, snoopy, notizie pesaro, serie c, sport pesaro, pantieri, massimo pantieri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/xvb





logoEV
logoEV