Consiglio congiunto, ricordate le vittime delle foibe

consiglio congiunto 10/02/2010 - I consiglieri provinciali e del Comune di Pesaro riuniti in seduta comune

\"In tanti, negli anni degli eccidi, hanno cercato rifugio nel nostro territorio. E la comunità provinciale, che ha combattuto con coraggio per la Resistenza contro il nazismo e il fascismo, ha saputo accogliere i profughi istriani, dalmati e giuliani con profonda umanità e spirito di fraternità\". Così il presidente Matteo Ricci ha aperto l’assemblea congiunta dei consiglieri provinciali e del Comune di Pesaro. Dedicata alla commemorazione delle vittime delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata. \"Anche per riportare la vicenda nel corretto binario storiografico – ha aggiunto il sindaco Luca Ceriscioli -, sottolineando la verità dei fatti. E’ una giornata dove la memoria non è fine a se stessa, ma deve riempire di contenuti e valori il nostro futuro agire\".



Poi, insieme, hanno ricordato le due figure simbolo dell’epoca: \"Il sindaco Renato Fastigi, che non si è fatto intrappolare dai pregiudizi ideologici. E padre Damiani, che si è prodigato nei confronti dei giovani esuli e delle loro famiglie\". In primo piano la testimonianza dello studioso Francesco Zuliani, 77enne originario di Rovigno d’Istria e testimone diretto degli avvenimenti. Che, anche davanti al prefetto Alessio Giuffrida e alle autorità civili e militari, riannoda il filo del «confine orientale», delle «politiche repressive titine» e dei «tribunali del popolo». \"Pagine di storia riassunte da un bilancio di 250 mila persone esiliate e 6500 “infoibati”\", ha concluso. Al suo fianco il presidente e fondatore del comitato locale giuliano-dalmata Eugenio Vagnini, esule giunto a Pesaro nel 1945, che ripercorre, tra l’altro, gli «annegamenti» di Zara. Interventi anche per il vicepresidente del consiglio provinciale Mattia Tarsi (\"Vicenda a lungo censurata dai libri di storia. E giustamente riconsegnata alla nostra memoria dalla istituzione del giorno del ricordo\") e per la vicepresidente del consiglio comunale Caterina Tartaglione (\"Giornata significativa per comprendere le ragioni della violenza politica. E per non ripetere gli errori del passato nel futuro\").








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-02-2010 alle 19:35 sul giornale del 11 febbraio 2010 - 931 letture

In questo articolo si parla di attualità, foibe, pesaro, Provincia di Pesaro ed Urbino





logoEV
logoEV