Rugby: sconfitta netta per la Pesaro rugby a Livorno

pesaro rugby 17/01/2010 - La Pesaro rugby è costretta a fare i conti con l\'equilibrio della serie B. Se ne torna infatti da Livorno con una sconfitta per 30-10 e la consapevolezza che in questo campionato non esistono partite facili.


Se all\'andata i kiwi giallorossi erano riusciti a trovare la prima vittoria stagionale, in questa prima di ritorno hanno assaggiato subito quanto saranno dure le ultime undici partite della stagione.

Un match che i pesaresi hanno affrontato con l\'approccio e l\'atteggiamento sbagliato, di fronte a un Livorno invece alla disperata ricerca di punti salvezza. Al termine del primo tempo stava già 11-3 per i padroni di casa, bravi a sfruttare ogni minimo errore dei giallorossi.


Nella ripresa poi per la Pesaro rugby unico lampo di luce da Michele Riccardi che andava in meta dopo una rimessa laterale dai cinque metri. Trasformava Martinelli, autore del calcio piazzato del primo tempo, ma i protagonisti della gara rimanevano i toscani, bravi anche a sfruttare i non pochi calci di punizione guadagnati. In parte sorpreso dalla prova dei suoi l\'allenatore pesarese Lorenzo De Cesaris: “Diciamo che li abbiamo aiutati come abbiamo potuto per farli vincere.


Non per togliere a loro i meriti, ma noi abbiamo commesso troppi in avanti e sbagliato troppi calci per poterci giocare la partita. Dobbiamo tornare con i piedi per terra e fare il gioco che conosciamo. Purtroppo non è facile allenarci con il campo che ci ritroviamo, ma dobbiamo dare tutto per rialzarci subito. Ora ci aspettano due gare casalinghe dure e dovremo dare il massimo”.



Classifica

1.

Modena 49
2.

Romagna 48
3.

Reggio Emilia 37
4.

Capitolina 31
5.

Mantova 31
6.

Pesaro 27
7.

Perugia 23
8.

Unione Bolognese 21
9.

Arezzo 19
10.

Livorno 15
11.

Firenze 5
12.

Viterbo 5





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-01-2010 alle 23:41 sul giornale del 18 gennaio 2010 - 1062 letture

In questo articolo si parla di sport, rugby, pesaro, Pesaro Rugby





logoEV