D\'Anna: sit in per il Lisippo

19/12/2009 - Lunedì, a Pesaro, il giudice deciderà se confiscare l’Atleta di Fano attribuito al Lisippo alla Fondazione Getty.

Fuori del Tribunale dalle ore 10.00 ci sarà una delegazione dell\'Associazione \"Nuova Italia\" di Fano guidata dal Presidente e Consigliere regionale PdL Giancarlo D\'Anna che da anni si batte per il ritorno della statua oggi esposta in California a Malibù presso Villa Getty. Una lunga battaglia non senza prospettive visto che Il tribunale di Pesaro ha riconosciuto di recente l\' Atleta \"bene indisponibile dello Stato italiano\".



Nell\'udienza la traduzione dei documenti esibiti dal Getty per giustificare \"la buona fede dell\'acquisto\". Si aspetta una decisione definitiva sulla confisca o meno dell\' Atleta e, dunque, sul suo ritorno in Italia.



Per questo D\'Anna e il Circolo Nuova Italia di Fano hanno organizzato un sit-in a favore del rientro in Italia del capolavoro attribuito al Lisippo e del quale la città di Fano non si è mai dimenticata, come le battaglie portate avanti negli anni dal Prof. Berardi, da Giancarlo D\'Anna e dall\'Associazione Cento Città dimostrano. Di recente una copia della statua è posizionata sul molo di levante del porto di Fano.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-12-2009 alle 16:31 sul giornale del 21 dicembre 2009 - 1233 letture

In questo articolo si parla di politica, Popolo delle Libertà, giancarlo d\'anna


Paolo T.

Off-topic

Se il Lisippo deve tornare nelle Marche, o nell\'apposito Museo Archeologico Regionale o in altra struttura ideonea, benissimo. Sarebbe ora.<br />
<br />
Se deve essere sepolto negli scantinati di qualche museo romano, tanto vale lasciarlo al posto d\'onore che ha al Getty.<br />