Rugby: la Cmt si mangia la fiorentina

2' di lettura 19/10/2009 - Prima vittoria esterna domenica per la Cmt Pesaro rugby. I kiwi giallorossi infatti hanno espugnato il campo del Firenze rugby club vincendo per 40-15.

Un successo rotondo, con il risultato arrivato però quasi tutto nel secondo tempo visto che il primo si era concluso per 13-10 per i pesaresi. Nella seconda frazione di gioco invece le altre cinque mete, dopo le due del primo tempo, a dare ai pesaresi la seconda vittoria nelle tre gare di campionato sin qui giocate.


A schiacciare l’ovale oltre la linea per ben tre volte l’apertura Panzieri, poi Sanchioni, Marzi, Giannotti e Villarosa. Decisamente soddisfatto di tutte queste realizzazioni l’allenatore pesarese Annunzio Subissati: “E’ una vittoria che fa molto morale. Se già eravamo andati bene nel primo tempo, ancora meglio abbiamo fatto nel secondo leggendo bene le situazioni di gioco, punendo così gli avversari tutte le volte che ne abbiamo avuto l’occasione”. Nota negativa della gara i troppi infortunati con cui la Cmt ha fatto ritorno a casa: “Per tutta la partita, specie nel secondo tempo quando la gara era già in cassaforte, abbiamo subito placcaggi ai limiti del regolamento e tanti colpi proibiti. Per fortuna i miei ragazzi sono stati intelligenti a non rispondere alle provocazioni e a portare a casa il risultato, ma rischiamo di perdere comunque quattro uomini in una partita. Il pilone Santini ha riportato lo spostamento della mandibola, la terza linea Russo la frattura di una costola, come probabilmente l’altra terza Riccardi e il capitano Galdelli una forte contusione al naso. Non so chi di loro recupererà per domenica. Di certo Firenze è andata al di là di quelle che sono le regole del rugby”.


Classifica Serie B girone 2: Reggio Emilia, Romagna e Modena 14; Pesaro e Mantova 9; Arezzo 8; Unione Bolognese e Cus Perugia 6; Lyons Amaranto Livorno 5; Capitolina 1; Firenze 0; Viterbo -4






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-10-2009 alle 15:33 sul giornale del 20 ottobre 2009 - 1066 letture

In questo articolo si parla di sport, rugby, pesaro, Pesaro Rugby





logoEV