Sassocorvaro: lavoro nero, denunciato un imprenditore cinese

carabinieri di novafeltria 11/10/2009 - I Carabinieri hanno controllato a Sassocorvaro una ditta operante nel settore tessile gestita da cittadini cinesi. Denunciato il titolare.

I Carabinieri della Stazione di Sassocorvaro, insieme ai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Pesaro, hanno proceduto al controllo di una ditta operante nel settore tessile, gestita da cittadini cinesi, a Mercatale di Sassocorvaro. I militari hanno identificato quattro cittadini cinesi, tutti in regola con il permesso di soggiorno.


Durante i controlli i Carabinieri hanno individuato all\'interno del capannone industriale una porta secondaria, nascosta da un armadio, che consentiva l\'accesso a locali realizzati con pannelli in cartongesso adibiti a camere da letto, cucina e servizi. Nell\'area “nascosta” i militari hanno trovato quattro cinesi per i quali sono in corso gli accertamenti per verificare la regolare presenza sul territorio nazionale.


Al termine delle verifiche i Carabinieri hanno denunciato Z. Q., 27enne cinese, residente a Sassocorvaro, titolare della ditta. Le condizioni igieniche, infatti, sono risultate inadeguate, non erano presenti estintori sul luogo di lavoro, non sono stati adottati, inoltre, i provvedimenti necessari in materia di primo soccorso e assistenza medica in caso di emergenza.


E\' stato denuciato anche O. B., 53enne di Sassocorvaro, proprietario dell\'immobile, per aver realizzato senza concessione edilizia locali in un fabbricato destinato ad urbanistica produttiva. Nei confronti di Z. Q. sono state elevate anche cinque sanzioni amministrative per un importo di circa 2.000 euro.






Questo è un articolo pubblicato il 11-10-2009 alle 19:17 sul giornale del 12 ottobre 2009 - 1555 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici, novafeltria





logoEV