San Leo: si festeggia con i Borghi più belli d\'Italia

san leo 01/10/2009 - La Città di San Leo è recentemente entrata a far parte de “I Borghi più Belli d’Italia”, Club di Prodotto, nato su iniziativa della Consulta del Turismo dell’Associazione dei Comuni Italiani (ANCI).

Obiettivo primario del Club è quello di valorizzare il patrimonio culturale del nostro Paese, in particolar modo quello offerto dai piccoli centri dove storia, arte, ambiente, tradizioni sono ancora tutte da scoprire agli occhi di molti visitatori.



San Leo rispecchia tutti i requisiti richiesti ai fini dell’ammissione al Club, ovvero l’armonia architettonica, la qualità del patrimonio edilizio, la vivibilità del borgo intesa come attività e servizi al cittadino, che uniti alla sensibilità degli Amministratori locali e all’impegno costantemente profuso, rappresentano senza dubbio un’ottima base di partenza per futuri e certi miglioramenti. Questo sabato 3 ottobre 2009 alle ore 15.00, presso il Teatro del Palazzo Mediceo, avrà luogo la cerimonia ufficiale di consegna del marchio, alla presenza di Mauro Guerra, Sindaco della Città di San Leo, Carla Bonvicini, Assessore Cultura e Turismo della Città di San Leo e Fiorello Primi, Presidente del Club de “I Borghi più Belli d’Italia”.



Nell’occasione si terrà una conferenza del titolo “Dal paesaggio al borgo, dal borgo il paesaggio” a cura dell’arch. Massimo Bottini, Consigliere Nazionale Italia Nostra. Al termine della conferenza l’Amministrazione Comunale di San Leo avrà il piacere di offrire a tutti i partecipanti un gradevole aperitivo. Ma la festa a San Leo non finisce qui. Proprio sabato 3 e domenica 4 ottobre la città apre le porte ai camperisti di tutta Italia (e dell\'estero) per la seconda Festa Nazionale del Pleinair, alla scoperta del territorio in tutte le sue sfaccettature.



La formula non sarà quella di un raduno, ma di un incontro libero nel quale ognuno entrerà in contatto con il luogo prescelto con la sua sensibilità e il suo desiderio di conoscere e farsi conoscere. Fulvio Gazzola, Presidente dell\'Associazione Paesi Bandiera Arancione, invita gli appassionati della vacanza pleinair a visitare i comuni Bandiera Arancione di tutta Italia, ricordando che “La manifestazione nata lo scorso anno ritrova nella continuità le motivazioni sulle quali decidemmo, d\'intesa con PleinAir, di accogliere in tanti comuni che si fregiano del simbolo della Bandiera Arancione i turisti che impiegano il camper. Sarà un incontro meraviglioso tra due interlocutori che hanno trovato un\'intesa immediata.



Un sigillo d\'intesa tra i luoghi e coloro che li visitano con spirito conoscitivo e la consapevolezza che dove sventola la Bandiera Arancione il pleinair ha una casa accogliente”. San Leo si prepara ad accogliere gli appassionati del turismo all’aria aperta offrendo a 30 equipaggi di camperisti il meglio di sé: arte, storia, cultura, prodotti tipici e qualità ambientale che la rendono unica e magica.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-10-2009 alle 17:34 sul giornale del 02 ottobre 2009 - 1041 letture

In questo articolo si parla di attualità, Comune di San Leo