Al porto, Tristano, Isotta... storia celtica d’amore, di patria e d’onore

05/08/2009 - Ultimo appuntamento della rassegna “Concerti al tramonto”. Giovedì 6 agosto, alle ore 19.40, al porto di Pesaro (in fondo al molo di levante) è in programma “Tristano, Isotta... storia celtica d’amore, di patria e d’onore”, un’opera popolare da una “visione” del cantautore Stefano Fucili, trattata in forma di concerto, con ballate arrangiate in veste celtica da Enzo Vecchiarelli e introdotte da narrazioni in versi di Francesco Gazzè.

Personaggi e interpreti: Stefano Fucili (Tristano), Thea Crudi (Isotta), Enzo Vecchiarelli (Re Mark), Susanna Pusineri (ancella Brangania), Fabrizio Bartolucci (narratore); musicisti: gruppo Musicaparole: Susanna Pusineri (arpa celtica e voce), Maurizio Mainardi (flauti), Massimiliano Poderi (violino), Enzo Vecchiarelli (chitarre e voce), Marco Pacassoni (percussioni), Stefano Fucili (chitarre e voce); coro polifonico Malatestiano diretto da Francesco Santini.

Anche questo concerto sarà seguito dalla cena sulla motonave “Azzurra”. Per prenotazioni telefonare al numero verde 800 910 688. Il servizio di prenotazioni è fornito dalla Seam (agenzia di servizi tutela e promozione del mare).

La rassegna “Concerti al tramonto” è organizzata dal Comune di Pesaro e dall’ANCeSCAO (associazione nazionale centri sociali Comitati anziani e Orti coordinamento provinciale centro socio culturali di Pesaro e Urbino) con il patrocinio della Provincia di Pesaro e Urbino e dell’Ente parco naturale del monte San Bartolo.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-08-2009 alle 18:12 sul giornale del 05 agosto 2009 - 1214 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro