Mercato di Campagna Amica, festa per il primo compleanno con la Coldiretti

coldiretti 23/06/2009 - Acquistano al Mercato di Campagna Amica soprattutto per la qualità e la freschezza dei prodotti, ma vorrebbero che i giorni di apertura diventassero almeno due.

Sono i risultati del sondaggio effettuato da Coldiretti Pesaro Urbino tra i cittadini in occasione del primo compleanno del mercato degli agricoltori di via Lombardia, a Pesaro.


Alla domanda su quali fossero i maggiori vantaggi di comperare \"dal campo alla tavola\" i consumatori intervistati hanno indicato la maggiore freschezza e qualità, seguite dalla convenienza. Unanime la soddisfazione per gli acquisti effettuati, ma altrettanto generale è stata la richiesta di aprire un giorno in più alla settimana, preferito alla possibilità di cambiare sede o spostare il mercato al coperto.


\"I Mercati di Campagna Amica rappresentano una componente importante, soprattutto a livello culturale, del progetto Coldiretti per una filiera agricola tutta italiana e non possiamo che essere soddisfatti per l\'alto gradimento dimostrato dai cittadini pesaresi - spiega il presidente di Coldiretti Pesaro Urbino, Tommaso Di Sante -. Ma voglio anche ringraziare l\'amministrazione comunale e i nostri produttori che hanno reso possibile realizzare quello che consideriamo un servizio alla città e coi quali studieremo la possibilità di ulteriori occasioni per garantire i prodotti dal campo alla tavola, vista la richiesta venuta dai consumatori\".


Per celebrare l\'evento le imprese agricole hanno proposto una degustazione, a base di prodotti di stagione e rigorosamente a km zero. Assieme al direttore di Coldiretti Pesaro Urbino, Stefano Orsi e al presidente del mercato, Paolo Gambini, hanno brindato al mercato degli agricoltori l\'assessore ai Servizi sociali e Agricoltura, Gerardo Corraducci, l\'assessore Luca Pieri, il funzionario del Comune, Stefania Marchionni. il presidente della Camera di Commercio Alberto Drudi.


\"Quella promossa dalla Coldiretti è un\'esperienza innovativa di vendita che si inserisce all\'interno di un sistema che cambia, anche nel rapporto tra produttori e consumatori - ha spiegato Drudi -. Vedremo come potrà svilupparsi tra qualche anno, ma è chiaro anche sono queste iniziative, così come la Guida agli agriturismi che abbiamo promosso, che rilanciano il settore agricolo riportando i giovani in campagna\".








Questo è un articolo pubblicato il 23-06-2009 alle 17:48 sul giornale del 23 giugno 2009 - 2030 letture

In questo articolo si parla di agricoltura, pesaro, coldiretti