La Grande Anima, appuntamento con Gandhi

gandhi 21/06/2009 - Sarà dedicato al tema della pace e dell’economia sostenibile l’ultimo appuntamento della rassegna “Per esempio. Modelli e testimoni del possibile”, promossa dalla Provincia, dall’Ambito territoriale 1 e dall’Associazione Zoe di Pesaro, con la direzione artistica di Lucia Ferrati e la regia di Pietro Conversano.

Domenica 21 giugno, alle ore 21.30, si svolgerà l’incontro “La Grande Anima”, dedicato a Gandhi, che vedrà come testimoni il direttore di “Altreconomia” Pietro Raitano ed il produttore biologico Roberto Podgornik, con musiche dal vivo di Mario Mariani (harmonium indiano) e letture di Francesca Gabucci, Silvia Giacchella, Francesca Rossi, Luigi Vecchio.


A condurre la serata sarà Alessandro Panaroni, coordinatore del primo Gruppo di acquisto solidale (Gas) nato nelle Marche. Alle ore 23 seguirà il dibattito a cura delle associazioni “Gas” e “Stazioni Mobili”. Gli appuntamenti serali saranno preceduti, alle ore 19, dallo spazio “A scuola di… pace”, dove l’Istituto professionale “A.Volta” di Fano presenterà lo spettacolo “No men: il coraggio di dire di no”, incentrato sul coraggio di quanti hanno rifiutato di sottostare ai meccanismi disumani della guerra, pagando con la vita la loro scelta controcorrente.


A fare da cornice all’evento ci saranno, come di consueto, gli stand di alcune associazioni (Amnesty International, Artedu, Attimo Storico, Casa della Pace, Energeco, Enpa, Gas, La Scintilla nel Vento, Lega Ambiente, Libera Terra, Reciproca, Scout Laici Cngei, Stazioni Mobili, Tutti i cuori di Rosanna), della libreria “Il Catalogo”, della libreria per l’infanzia “Le foglie d’oro”, le mostre mercato di artigianato a cura della Bottega del Commercio Equo – Keyta e le mostre d’arte dello Spac/Circuito giovani della Provincia.


L’ingresso è libero.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-06-2009 alle 12:29 sul giornale del 20 giugno 2009 - 1063 letture

In questo articolo si parla di cultura, fano, urbino, pesaro, Provincia di Pesaro ed Urbino





logoEV