Vannucci: restituzione busta pesante, disagi insostenibili

massimo vannucci 17/06/2009 - \"La restituzione della prima rata della busta pesante crea disagi insostenibili per le migliaia di cittadini marchigiani, serve un’azione immediata del Governo che ponga fine a una situazione non più tollerabile\".

Lo dichiara a chiare lettere l’onorevole Massimo Vannucci del Pd che è in attesa della risposta dell’esecutivo alla sua interrogazione in proposito durante il “question time” di giovedì 18 giugno atteso in commissione Bilancio della Camera dei deputati (al momento l’atto è stato calendarizzato).


«Abbiamo visto forze dell’ordine e volontari - sottolinea Vannucci - distribuire acqua alle centinaia di persone che, fin dalle prime ore del mattino, stanno in fila davanti agli uffici territoriali dell’Agenzia delle entrate per chiedere spiegazioni e compilare i moduli della complicatissima procedura di restituzione\".


Il Governo ha il dovere di intervenire. La scorsa settimana, nel corso del “question time”, l’esecutivo ha chiesto di rinviare la risposta alla mia interrogazione presentata per chiedere che venisse concessa una ulteriore proroga di un anno.


Siamo quindi tornati a sollecitare il Governo affinché rivaluti con la massima attenzione e tempestività il rinvio del pagamento al 2010 e in ogni caso assuma, quanto meno, una iniziativa immediata per il pagamento delle prime rate entro una data più lontana, adoperandosi nel frattempo per una drastica semplificazione delle modalità di restituzione».


\"Per rendere le procedure più snelle - conclude Vannucci - dovrebbe essere l’Agenzia delle entrate ad elaborare i conteggi e non i singoli cittadini\".


da Massimo Vannucci
Partito Democratico




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-06-2009 alle 16:33 sul giornale del 17 giugno 2009 - 893 letture

In questo articolo si parla di politica, pesaro, Massimo Vannucci





logoEV