Musica e parole: concerto e conversazione

concerto 15/05/2009 - Domenica 17 maggio alle ore 18.30 terza tappa della rassegna “L’arte incontra la musica. L’anima dei luoghi”. Ancora una volta, in sintonia con lo spirito del progetto che vuol far dialogare arte e musica in luoghi carichi di storia e cultura, si cercherà di raccontare la sede che accoglie l’appuntamento attraverso un concerto e una conversazione d’arte.

Ad ospitare l’evento sarà la sinagoga sefardita di via delle Scuole, edificio cittadino che testimonia ancora oggi la lunga storia degli ebrei a Pesaro. “Musica e parole” è il titolo dell’intervento di Maria Luisa Moscati Benigni che illustrerà al pubblico l’importanza della musica e del canto nel rito sefardita e il legame forte tra l’espressione musicale e le parole pronunciate.


Il programma musicale prevede l’esecuzione di “Romancero gitano”, sette poesie di Federico Garcia Lorca musicate da Mario Castelnuovo-Tedesco, compositore di origine e cultura ebraica, per coro misto e chitarra. Il coro da camera del conservatorio G. Rossini che interpreterà il brano è diretto da Aldo Cicconofri. Il concerto si avvale della presenza di Giuseppe Ficara alla chitarra e di Maria Rosa Milani, voce recitante. Per motivi tecnici, la partecipazione all’incontro in sinagoga è a numero chiuso e va prenotata telefonicamente (0721 387357); i posti disponibili sono limitati.


La rassegna “Concerti e conversazioni ai musei. L’arte incontra la musica-L’anima dei luoghi” è ideata e coordinata da Giulia Benelli e dal Servizio Musei del Comune. L’iniziativa è promossa da: Comune di Pesaro, assessorato alla Cultura-Servizio Musei, conservatorio statale di musica “G. Rossini”, Arcidiocesi di Pesaro-Ufficio Beni Culturali, I circoscrizione, Fondazione Rossini. Info 0721 387357-474.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-05-2009 alle 15:11 sul giornale del 15 maggio 2009 - 1059 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di spettacoli, pesaro, concerto, Comune di Pesaro





logoEV