Crisi SCM: istituzioni locali e sindacati esaminano la situazione

provincia pesaro urbino 13/05/2009 - Si è svolto ieri, lunedì 11 maggio, nella sede della Provincia di Rimini un incontro fra le organizzazioni sindacali, le rappresentanze aziendali dei lavoratori e gli amministratori locali dei territori di Rimini e Pesaro-Urbino per fare il punto della situazione in ordine alla crisi del gruppo SCM. 

Presenti, con i delegati sindacali, il presidente della Provincia di Rimini, Ferdinando Fabbri, l’assessore alla Formazione professionale e Politiche attive del Lavoro della Provincia di Pesaro-Urbino, Massimo Galuzzi, i sindaci di Rimini, Alberto Ravaioli, e Verucchio, Giorgio Pruccoli, e l’assessore alle Attività economiche del Comune di Pesaro, Luca Pieri. A preoccupare fortemente i rappresentanti delle istituzioni è la condizione di stallo in cui è precipitata la crisi in mancanza di un accordo sulla via d’uscita fra i lavoratori e la direzione aziendale.


Gli amministratori locali, nell’esprimere la loro totale vicinanza alle famiglie ed alle maestranze su cui incombe la cassa integrazione, hanno sottolineato la grande importanza che rivestono per i tessuti produttivi dei bacini riminese e pesarese gli stabilimenti del gruppo SCM, un’azienda di punta nel contesto dell’economia nazionale per quanto attiene alla filiera metalmeccanica e, in particolare, delle macchine per il legno.


Le province ed i comuni interessati restano inoltre in attesa di conoscere meglio i contenuti del piano industriale di ristrutturazione aziendale, ed intendono investire anche le Regioni di una questione di grande rilievo che rischia di intaccare sensibilmente l’impianto sociale dei due territori, affinché operino per il rilancio dell’impresa e sostengano i lavoratori attraverso un uso attento degli ammortizzatori sociali e di eventuali ulteriori risorse straordinarie.


Gli amministratori si sono ripromessi un nuovo round di incontri a breve ed hanno manifestato l’intenzione di mantenere aperto il tavolo di confronto con i sindacati, al fine di coordinare le iniziative volte a dare uno sbocco positivo alla crisi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-05-2009 alle 15:45 sul giornale del 13 maggio 2009 - 1036 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Provincia di Pesaro ed Urbino, provincia pesaro urbino, crisi scm





logoEV