Cover Boy alla notte degli Oscar

13/05/2009 - E’ stato incluso nella cinquina dei film destinati a rappresentare l’Italia alla notte degli Oscar e ha concorso al David per la produzione.
E’ «Cover Boy»,  diretto da Carmine Amoroso, con un cast di tutto rispetto  composto da Eduard Gabia, Luca Lionello, Chiara Caselli, Francesco Dominedò, Gabriel Spahiu, Luciana Littizzetto. Lo ha prodotto la pesarese Giuliana Gamba che per una volta ha lasciato la sedia della regia per la “poltrona” della produzione.

La storia di questo film è particolare: è uscito nel marzo scorso, è stato realizzato con un “low-budget” (basso costo) e girato con un nuovissimo formato digitale HDV. E’ riuscito a ritagliarsi uno spazio importante in una stagione davvero di qualità per il cinema italiano (basti pensare a Gomorra o al Divo), ma purtroppo è stato visto da pochi per problemi di distribuzione. Ora, però la pellicola potrà essere vista anche a Pesaro. Giovedì 14 maggio, sarà infatti proiettata allo Sperimentale.


L’appuntamento, a cura dell’assessorato alla Cultura del Comune di Pesaro, è fissato alle ore 21; la proiezione sarà preceduta da una presentazione alla quale prenderà parte la stessa Giuliana Gamba reduce dalla serata dei David. “Cover Boy” racconta l’amicizia fra Ioan (Eduard Gabia) e Michele (Luca Lionello) uno rumeno e l’altro italiano.


Due mondi che s’incontrano in modo casuale: uno figlio della rivoluzione post comunista, fuggito dal proprio paese alla ricerca di un futuro migliore e uno precario che vive la crisi del lavoro occidentale. Il film narra della loro vita in comune ai margini della città, vessati dalla padrona di casa (Luciana Littizzetto); l’incontro di Ioan con una famosa fotografa (Chiara Caselli), e il suo scambiare per amore un sentimento utilitaristico, servirà a rinsaldare ancor più l’unione con Michele e a guidarlo verso la meta finale del suo viaggio.


In questa pellicola c’è dunque anche un po’ di Pesaro, a partire dal ruolo preponderante di Giuliana Gamba che ha voluto con sè l’architetto Maria Adele Conti, che ha curato la realizzazione di tutti gli interni del film.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-05-2009 alle 15:35 sul giornale del 13 maggio 2009 - 1078 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, cover boy, giuliana gamba, notte degli oscar





logoEV