Paesi e Sapori: si riscopre anche a Pesaro il gusto di mangiar bene

21/04/2009 - Il 24, 25 e 26 aprile la città di Pesaro ospiterà la rassegna “Paesi e Sapori” una mostra-mercato di prodotti di eccellenza enogastronomica italiana dedicata alla scoperta dei prodotti tipici regionali e dei loro territori di provenienza. La manifestazione si terrà in piazza del popolo dove saranno allestiti gli stand di circa 30 produttori provenienti da tutta Italia, di cui la metà di origine marchigiana: vini, distillati, formaggi, olio e derivati, miele, salumi, prodotti da forno e pasticceria e tanto altro, coloreranno di golosità tutta la piazza per ospitare buongustai e cultori del mangiare bene.

La rassegna, che secondo Luca Pieri, assessore allo sviluppo economico e turismo “mancava nel panorama pesarese”, aiuterà anche il successo che ha coronato la Pasqua di albergatori e ristoratori permettendo loro di chiudere a tutto tondo un ciclo di due settimane molto fruttuoso per il turismo.


“Saranno aperti solo i negozi del centro e del lungomare,senza nessun centro commerciale”, ha precisato Pieri, dichiarando che la scelta è stata dettata da difficoltà organizzative “è stata concessa una deroga per l\'apertura dei negozi il 25 aprile, che però ha creato problemi alle catene in franchising che necessitano di un calendario preciso per le aperture e le chiusure”. “La deroga è stata chiesta dalle associazioni di categoria”, ha continuato Pieri, “per il franchising è più problematico perché dovrebbero modificare un intero calendario, ma il comune si impegnerà per la stesura di calendari annuali sempre più precisi”.


A parte il piccolo neo delle rimostranze dei proprietari di franchising, che non portanno partecipare all\'apertura straordinaria degli esercizi commerciali, la manifestazione si preannuncia allettante per la cittadinanza come per i turisti: si tratta di uno scambio diretto tra produttori e consumatori tramite una vendita diretta che ha lo scopo di coinvolgere e far conoscere le realtà locali. “Un\'occasione di marketing del territorio” l\'ha definita Fabio Bongiorni, presidente dell\'associazione nazionale “Compagnia dei Sapori” “che mette al centro dell\'attenzione i produttori e segue la filosofia di Compagnia dei Sapori, Il cibo è chi lo fa\".


A presenziare all\'incontro di presentazione della rassegna, tenutosi nella mattina di lunedì 20 aprile, sono stati anche alcuni rappresentati della Coldiretti, grazie alla quale nella mostra sarà realizzata anche un\'area dedicata di prodotti del territorio. “Paesi e Sapori consente alle imprese di riappropriarsi del valore aggiunto delegato finora alla filiera. Sono i produttori stessi a voler mettere la propria faccia sul prodotto e costruire un rapporto più diretto con il cliente”. “Non vogliamo fare la guerra a nessuna categoria commerciale” ha poi dichiarato Bastianelli “la nostra filosofia è fare prezzi locali all\'interno dell\'espandersi di un mercato globale ”.






Questo è un articolo pubblicato il 21-04-2009 alle 18:31 sul giornale del 21 aprile 2009 - 1149 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, coldiretti, Mariafrancesca Sticca, paesi e sapori, luca pieri