L’assessore Savelli in Kurdistan per verificare gli interventi in alcuni comuni

04/04/2009 - Una delegazione del “Comitato italiano di solidarietà e cooperazione con l’Anatolia del sud-est” (Ciscase), composta dall’assessore alla Cooperazione decentrata della Provincia di Pesaro e Urbino Renzo Savelli e da rappresentanti delle Province di Ancona (ente capofila), Ascoli Piceno e Rovigo e dell’associazione “Un ponte per…”, si è recata a Diyarbakir, capoluogo del Kurdistan turco, per verificare gli interventi finora effettuati in alcuni comuni della zona.

L’attività di cooperazione è partita già da qualche anno con la realizzazione della “Casa della donna e del bambino”, la cui gestione è oggi affidata ad una cooperativa di donne della città (con il sindaco, anch’essa donna, era stato firmato tre anni fa uno specifico accordo da parte della Provincia).


La delegazione ha visitato anche alcuni centri culturali e scolastici e si è recata a Kiziltepe per l’inaugurazione di un Centro sanitario per le gestanti e per vaccinazioni ai bambini. Insieme alle autorità di Diyarbakir, ha poi preso parte alla festa più importante, quella del “Nevróz”, il capodanno che cade il 21 marzo. La precedente visita di una delegazione pesarese si era svolta cinque anni fa.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-04-2009 alle 14:19 sul giornale del 04 aprile 2009 - 824 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Provincia di Pesaro ed Urbino