Pennabilli: XIII edizione di Artisti in piazza

02/04/2009 -

Dal 29 maggio al 2 giugno 2009 \"Artisti in piazza\"ospiterà circa 50 compagnie internazionali invitate direttamente dall\'organizzazione, 200 artisti e 400 repliche di spettacoli nelle cinque giornate della kermesse; alcuni show in anteprima e per la prima volta in Italia: vi si trovano tutte le possibili espressioni dell’arte di strada musica, teatro, nuovo circo, giocoleria, arti circensi, magia, danza, clownerie, ecc...



E\' possibile affermare che il festival di Pennabilli insieme a \"Buskers Festival di Ferrara\"e \"Mercantia\" di Certaldo sono i tre principali festival dell\'Arte di Strada in Italia. A Pennabilli, patria elettiva del Maestro Tonino Guerra, ogni anno circa 40.000 persone di pubblico accorrono da tutta Europa per l\'importante evento; l\'organizzazione conta uno staff di 250 persone. Il festival si svolgerà nelle strade e piazza del paese medioevale di Pennabilli, nelle Marche in provincia di Pesaro-Urbino, nella zona chiamata Montefeltro.


Eventi collaterali: il “Mercatino del solito e dell’insolito” artigianato artistico di altissima qualità, il Tendales (dipinto su tela più lungo del mondo! oltre 1,8 km!), il Palacirco (chapiteau utilizzato per concerti e spettacoli al chiuso), il Teatro Vittoria (teatro dei primi del ‘900 che ospiterà gli spettacoli indoor).


Monumentale struttura gonfiabile degli Architets Of Air: Luminarium “Amozozo” Prefestivi ingresso 6 euro; festivi ingresso 8 euro (previsti abbonamenti per 3 e 5 giorni). Musicisti sopraffini e giocolieri strampalati, funamboli, circensi, attori, inventori, cantastorie, pittori, scultori e saltimbanchi, offrono fantasia e creatività al pubblico. Gli ospiti di “Artisti in Piazza” sono i Buscatori, in inglese Buskers; questi hanno fatto dello spettacolo in strada una scelta di vita e con incredibile abilità, invitano le persone a formare un grande cerchio e le trasportano così nel loro mondo magico. Le compagnie di Artisti di Strada sono formate da professionisti dell’intrattenimento, artisti specializzati nelle migliori scuole di teatro ed arti circensi.


L’arte di strada, un tempo bistrattata e paragonata all’accattonaggio, ora gode di attenzione e notorietà, enti statali e privati, anche in questo periodo di crisi, hanno investito nell’arte di strada, come elemento di comunicazione, aggregazione, diffusioni di cultura e di promozione turistica ed economica. Sempre più Comuni, sull’onda di esempi come Artisti In Piazza di Pennabilli, organizzano manifestazioni ed eventi in cui l’arte di strada, in tutte le sue forme, è la protagonista.


Il Luminarium - Amozozo Novità assoluta 2009 è Luminarium - Amozozo un surreale e complesso architettonico, caleidoscopio di liquide luci, delicati suoni e psichedelici vivissimi colori. La compagnia Architects of Air, proveniente da Nottingham (UK), presenta per la prima volta in Italia questa monumentale struttura, in esclusiva per “Artisti in Piazza”: Amozozo, 700 mq. di “luminarium” gonfiabile, tunnels labirintici, crescenti cupole ed atrii cavernosi, riminescenze dei bazar mediorientali.


Nella decima edizione del festival di Pennabilli, datata 2007, la compagnia di Nottingham aveva presentato il Levity II, Amozozo è un\'altra creazione del gruppo. Una passeggiata dentro questa scultura ispirata all’architettura islamica e alla bellezza della geometria della natura, fanno di questa effimera meraviglia architettonica, una zona chill-out delle più insolite.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-04-2009 alle 14:48 sul giornale del 02 aprile 2009 - 1114 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, pennabilli, associazione culturale, comune di Pennabilli, artisti in piazza