Cittadini europei, diritto di voto in Italia

votare 27/03/2009 - L’Ufficio Elettorale informa che i cittadini di uno Stato appartenente all’Unione Europea hanno diritto di votare in occasione delle elezioni per il rinnovo degli organi del Comune (sindaco e Consiglio comunale). Per poter esercitare il predetto diritto, i cittadini dell’Unione Europea debbono presentare una domanda al sindaco del Comune di Pesaro.

Nella domanda, oltre all’indicazione del cognome, nome, luogo e data di nascita, dovranno essere espressamente dichiarati: - la cittadinanza; - l’attuale residenza nonché l’indirizzo dello Stato di origine; - la richiesta di iscrizione nell’apposita lista elettorale aggiunta. La richiesta potrà essere presentata in qualsiasi momento e, in caso di elezioni, non oltre il quinto giorno successivo all’affissione del manifesto di convocazione dei comizi (indicativamente non oltre la metà di aprile 2009).


Il Comune (Ufficio Elettorale) informerà tempestivamente gli interessati sull’esito della domanda e, in caso di accoglimento, invierà a tempo debito la tessera elettorale con l’indicazione del seggio ove potranno recarsi a votare. L’iscrizione nelle liste elettorali aggiunte dà diritto ai cittadini dell’Unione di eleggibilità a consigliere comunale e di eventuale nomina a componente della giunta.


L’iscrizione ha carattere permanente e la cancellazione dalle liste avverrà a richiesta dell’interessato o d’ufficio, quando ricorra il caso. Per ogni ulteriore informazione i cittadini dell’Unione Europea potranno rivolgersi all’Ufficio Elettorale del Comune, ai numeri telefonici: 0721/387377 -387376 – 387375.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-03-2009 alle 16:25 sul giornale del 27 marzo 2009 - 903 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro