Giorgio Gaber: il dio bambino

Bepi Caroli \"Il dio bambino\" 26/03/2009 - In scena al teatro Rossini di Pesaro, da venerdì 27 al domenica 29 marzo, “Il Dio bambino” di Giorgio Gaber e Sandro Luporini.  Un monolgo che il Teatro dell’Archivolto e la Fondazione Giorgio Gaber hanno deciso di riportare a teatro a 25 anni dal suo debutto, per rendere omaggio al grande autore di quell’affascinante “teatro d’evocazione” fatto di storie, musica e parole, che divenne, con Gaber protagonista,  sinonimo di successo e grande partecipazione. 


In luce l’attualità delle sue storie fatte di vita vera: come questa di “Il Dio bambino” che racconta, emozionandoci, la storia di un uomo che in un dramma d’amore fa emergere i suoi limiti e le sue debolezze.


Lo spettacolo si avvale dell’interpretazione di Eugenio Allegri grande attore della nostra scena; sapientemente diretto da Giorgio Gallione Allegri, con la sua lunga e ricca esperienza (lo ricordiamo a Pesaro per la magnifica interpretazione del pianista sull’oceano in Novecento, monologo di Baricco diventato un culto, ma anche per quella ancor più straordinaria del Cyrano de Bergerac), sarà solo sulla scena con grande rispetto ma anche molta personalità, nella veste che fu cara a Gaber di attore/interprete/narrante.


Un binomio di sicuro vincente che riuscirà a toccare il cuore dello spettatore, rivelandosi anche “resoconto teatrale di tragicomica e potente contemporaneità”. Settimo spettacolo in abbonamento. Gli spettacoli si terranno venerdì 27 e sabato 28 marzo alle ore 21, domenica 29 alle ore 17. I biglietti per i posti disponibili saranno messi in vendita da giovedì 26 marzo alla biglietteria del teatro (tel. 0721387621) con orario 9.30-12.30 / 16.30-19.30.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-03-2009 alle 14:50 sul giornale del 26 marzo 2009 - 1072 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di spettacoli, pesaro, giorgio gaber, Comune di Pesaro, il dio bambino





logoEV