Un fumetto ambientato nella valle del Metauro

carta 20/03/2009 - Sabato 21 Marzo, presentazione del libro “Metauro” dello scrittore marchigiano Michele Petrucci. Presenterà il libro Andrea Toscani, bibliotecario e traduttore freelance e sarà presente l’autore.

\"Metauro\", il fumetto che uscirà a settembre per la Tunué, intreccia due piani temporali differenti. Nel primo, ambientato nella Fano del presente si narra dell’incontro e della successiva amicizia tra un ragazzo e Sileno, uno strano anziano che afferma di essere stato il cronista e consigliere dello stratega cartaginese Asdrubale, fratello del celebre Annibale.


Il secondo piano narrativo è rappresentato dal racconto di Sileno ambientato in quegli stessi luoghi (la vallata del fiume Metauro) nel 207 a.C. Il fulcro di tutto il racconto è la battaglia del Metauro tra romani e cartaginesi. È una storia ricca di riferimenti storici e simbolici che utilizza il fumetto, come strumento narrativo ,e dove il piano temporale del presente è intermezzato da flashback dei racconti di Sileno.


Nella prima parte il giovane protagonista si informa dai libri sulle guerre puniche. Per differenziare quella narrazione da quella che farà Sileno l’autore affianca alle didascalie una serie di immagini storiche, una sorta di diapositive, creando una narrazione a fumetti decisamente atipica.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-03-2009 alle 17:25 sul giornale del 20 marzo 2009 - 1233 letture

In questo articolo si parla di cultura, pesaro, carta, Comune di Pesaro, michele petrucci, metauro