S. Angelo in Lizzola: imprenditore armato di fucile mette in fuga due investigatori privati

09/03/2009 - Un 45enne di Sant\'Angelo in Lizzola ha sparato con il proprio fucile da caccia contro l\'auto di due investigatori privati che stavano seguendo la sua amante.

Un imprenditore 45enne di Sant\'Angelo in Lizzola ha sparato con un fucile da caccia contro l\'auto di due investigatori privati che stavano pedinando la sua amante, un\'impiegata di 35 anni. La donna aveva notato l\'auto dei due poco lontano da casa sua.


La 35enne ha raggiunto con la propria auto l’imprenditore, ma durante il tragitto si è accorta con certezza di essere seguita dai due sconosciuti. Così spaventata ha chiamato l\'amante che ha inseguito gli investigatori privati armato di fucile. I due hanno allertato i Carabinieri, chiamati contemporaneamente anche dall\'imprenditore


L\'uomo è stato denunciato per danneggiamento aggravato dell\'auto degli investigatori e violenza privata.






Questo è un articolo pubblicato il 09-03-2009 alle 18:25 sul giornale del 09 marzo 2009 - 973 letture

In questo articolo si parla di cronaca, francesca morici