La Scavolini e la Provincia insieme per lo sport sul territorio

riunione Scavolini Spar 19/02/2009 - La Scavolini Spar ha presentato, all\'interno della sede della Provincia d Pesaro e Urbino, il bilancio delle iniziative promosse dalla società, in collaborazione con l\'ente provinciale, a favore dello sport e dei giovani del pesarese.

Ad aprire l\'incontro è stato il presidente della Provincia Palmiero Ucchielli che ha ringraziato la dirigenza della Scavolini per l\'ottimo lavoro svolto in questi anni ed il sapiente uso delle risorse messe a disposizione della Provincia, per un totale di 2 mila euro, finalizzate alla realizzazione di strutture ricettive per il turismo sportivo e scolastico. Ucchielli ha anche ringraziato il presidente della Scavolini Spar Stefano Vellucci e tutta la famiglia Vellucci, per il sostegno continuo che dimostrano di dare al basket e che alimenta la passione per lo sport delle città della provincia di Pesaro.


\"Uno degli obiettivi della collaborazione con la Scavolini -ha spiegato il presidente della Provincia- era innanzitutto quello di valorizzare le bellezze paesaggistiche del territorio ed accostare ad esso la grande importanza che ha il basket nel pesarese\". \"Bisogna fare il punto non solo sui risultati della prima squadra, ma anche sulle sue iniziative -ha aggiunto il presidente della Provincia, che ha anche ricordato quanto \"il lavoro svolto con la Scavolini abbia perseguito soprattutto obiettivi a lungo termine, tra cui quello di massima importanza di far crescere i ragazzi con i valori dello sport\".


Il responsabile del progetto Vittorio Panzieri, dirigente Relazioni istituzionali ed aziende Scavolini Spar, ha infatti ricordato che ad essere stati coivolti nelle varie iniziative, sono stati anche i parroci di diversi paesi, con le relative squadre di basket ed ha aggiunto l\'esempio della cittadella dello sport realizzata a Carpegna con tanto di ricezione alberghiera collegata, alla somma dei risultati ottenuti nel triennio 2006-2008 e l\'incremento delle iscrizioni ai corsi di basket in tutto il pesarese, con una punta a S. Angelo in Vado dove, ha precisato Panzieri, \"le iscrizioni ai corsi di basket hanno superato quelle relative al calcio\".

Il tutto in un\'ottica totalmente gratuita nei confronti delle famiglie, che si offre di fare da supporto ai giovani coinvolti nello sport.


Francesco Pazzaglia, presidente provinciale della Fip (federazione italiana pallacanestro), ha inoltre ricordato che quest\'anno anche il tentativo di istituire dei Corsi per istruttori di minibasket, a Cagli e Urbania, è felicemente riuscito con una media attuale di 28 iscritti, ben superiore a quella degli anni passati che, rimanendo inesorabilemente bassa, pregiudicava la costituzione stessa dei corsi. D\'altronde, come ha ricordato Panzieri, \"serve anche un tempo di fidelizzazione per ottenere risultati concreti\" ed infatti sono occorsi due anni di investimenti per creare un certo entusiasmo intorno a questa disciplina, non solo da parte delle famiglie, ma degli stessi giovani, dalle età minori a quelle maggiori, e creare quel clima di attenzione e passione che, ancora prima degli investimenti strutturali, era uno degli scopi più importanti.








Questo è un articolo pubblicato il 19-02-2009 alle 13:48 sul giornale del 19 febbraio 2009 - 907 letture

In questo articolo si parla di attualità, scavolini spar, Mariafrancesca Sticca





logoEV
logoEV