Gabicce Mare: la popolazione cresce

gabicce mare 14/02/2009 - Diecimiladuecentotrentotto abitanti, di cui 5.107 uomini e 5.131 donne. Di questi sono 878 gli stranieri residenti nei due territori comunali (438 uomini e 440 donne).

E’ questa la fotografia aggiornata al 2008 della popolazione dei comuni di Gabicce Mare e Gradara registrata dall’Istat in base al censimento e ai relativi aggiornamenti anagrafici. E qui cominciano le sorprese. Già perché Gradara ha avuto negli ultimi anni una vera e propria esplosione demografica con ben 4.357 abitanti (ne aveva 3.383 nel 2002 registrando dunque un aumento di popolazione del 22% in poco meno di 6 anni).


Gabicce invece ne conta attualmente 5.881, ne aveva 5.372 nel 2002. Qui l’incremento è stato invece dell’ 8,6%. Ma da cosa è dovuto il boom demografico di Gradara? Nella terra di Paolo e Francesca c’è stata in questi anni un’espansione urbanistica notevole. Intere zone residenziali sono sorte nelle colline tutt’attorno alle mura malatestiane favorendo l’insediamento di nuovi residence, abitazioni. Ma nella terra di Paolo e Francesca sono sorte anche nuove imprese. A Gabicce Mare invece l’incremento demografico è stato più contenuto. Nel territorio comunale le aree di espansione sono state molto più contenute anche a causa della natura del territorio e delle politiche urbanistiche adottate dall’amministrazione comunale. Nei due comuni operano complessivamente 968 imprese, prevalentemente nel settore dei servizi, (commercio, turismo, ristorazione), ed in quello della manifattura (meccanica, edilizia, trasporti). In questo territorio operano 1.483 imprese.


Dei problemi legati al territorio ed al rapporto di questo con le imprese, si discuterà nel corso del Congresso territoriale della CNA di GABICCE MARE che si terrà LUNEDI’ 16 FEBBRAIO, con inizio alle ore 20,45 al Circolo Arci di Fanano di Gradara in via Leonardo da Vinci. All’incontro, che sarà aperto dal presidente uscente Alceo Ugoccioni, parteciperanno tra gli altri Antonio Bianchini, responsabile provinciale CNA dell’ambito territoriale di Pesaro. Le conclusioni saranno affidate a Camilla Fabbri, presidente provinciale CNA di Pesaro e Urbino.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-02-2009 alle 13:48 sul giornale del 14 febbraio 2009 - 850 letture

In questo articolo si parla di attualità, CNA Pesaro